Loading

lunedì 10 aprile 2017

Cosa dice la scienza

Circa un mese fa è diventato virale su Facebook un post scritto da una certa Grace Ann, insegnante di biologia nello stato di New York, allo scopo di smentire chi tenta di giustificare la propria omofobia e transfobia adducendo le presunte ragioni scientifiche per le quali certi orientamenti sarebbero "contro natura". Anche se non sono in grado di verificarne la totale correttezza l'ho trovato parecchio istruttivo, per cui ne riporto qui di seguito la traduzione corredata da qualche link per approfondire.
Ho appena scritto questo commento sotto un post transfobico che era una roba del tipo «In una specie sessuale [espressione usata se ho ben capito per denotare le specie animali nelle quali si distinguono due generi differenti, NdC] le femmine hanno due cromosomi X e i maschi ne hanno uno X e uno Y, io non sono bigotto, è la scienza che lo dice». Io sono un'insegnante di scienze, perciò ho risposto in questo modo.
Prima di tutto, in una specie sessuale, si possono avere femmine che sono XX e maschi che sono X (insetti), si possono avere femmine che sono ZW e maschi che sono ZZ (uccelli), si possono avere femmine che sono tali perché si sono sviluppate in un ambiente caldo e maschi che sono tali perché si sono sviluppati in un ambiente freddo (rettili), si possono avere femmine che sono tali perché hanno perso un duello di peni (alcuni vermi piatti), si possono avere maschi che sono tali perché sono nati femmine ma hanno cambiato sesso dopo che l'unico maschio nel loro gruppo è morto (pesci pappagallo e pesci pagliaccio), si possono avere maschi che appaiono e si comportano come femmine perché stanno cercando di avvicinarsi alle vere femmine abbastanza da accoppiarsi con loro (seppia, persico sole, altri), oppure si può appartenere a uno tra migliaia di sessi (Dictyostelium, alcuni funghi).
Oh, intendevi gli esseri umani? Oh, OK, allora. Puoi essere maschio perché sei nato femmina, ma hai una carenza dell'enzima 5α-reduttasi e perciò ti è cresciuto un pene all'età di 12 anni. Puoi essere femmina perché hai un cromosoma X e uno Y ma sei insensibile agli androgeni, e perciò hai un corpo da femmina. Puoi essere femmina perché hai un cromosoma X e uno Y ma al cromosoma Y manca il gene SRY, e perciò hai un corpo da femmina. Puoi essere maschio perché hai due cromosomi X, ma uno di essi ha il gene SRY, e perciò hai un corpo da maschio. Puoi essere maschio perché hai due cromosomi X, ma anche uno Y. Puoi essere femmina perché hai soltanto un cromosoma X e basta. E puoi essere maschio perché hai due cromosomi X, ma il tuo cuore e il tuo cervello sono quelli di un maschio. E viceversa, cacchio. Non usare la scienza per giustificare il tuo bigottismo. Il mondo è troppo strano per queste str***ate.
Sull'onda del successo di questo post, Grace Ann ha creato una pagina Facebook per parlare di scienza in relazione all'attualità.

Nessun commento:

Posta un commento