Loading

sabato 28 maggio 2016

Schrödinger is still alive!

Oggi su Focus.it ho letto la notizia di una nuova scoperta legata al famoso esperimento del gatto di Schrödinger: si è dimostrato che un "gatto quantistico" può essere simultaneamente vivo e morto e (e qui sta una parte di novità) anche in due luoghi contemporaneamente.
Ecco il paradosso del gatto di Schrödinger illustrato dal suo ideatore, il fisico austriaco Erwin Schrödinger (1887–1961), in un articolo del 1935.
Si possono anche costruire casi del tutto burleschi. Si rinchiuda un gatto in una scatola d'acciaio insieme alla seguente macchina infernale (che occorre proteggere dalla possibilità d'essere afferrata direttamente dal gatto): in un contatore Geiger si trova una minuscola porzione di sostanza radioattiva, così poca che nel corso di un'ora forse uno dei suoi atomi si disintegrerà, ma anche, in modo parimenti probabile, nessuno; se l'evento si verifica il contatore lo segnala e aziona un relais di un martelletto che rompe una fiala con del cianuro. Dopo avere lasciato indisturbato questo intero sistema per un'ora, si direbbe che il gatto è ancora vivo se nel frattempo nessun atomo si fosse disintegrato, mentre la prima disintegrazione atomica lo avrebbe avvelenato. La funzione Ψ dell'intero sistema porta ad affermare che in essa il gatto vivo e il gatto morto non sono degli stati puri, ma miscelati con uguale peso.
In parole povere, è impossibile sapere se il gatto è vivo o morto, a meno di non aprire la scatola.
Sul gatto di Schrödinger, che affascina sia i nerd sia gli amanti dei gatti (figuriamoci poi i nerd che amano i gatti), sono stati inventati innumerevoli memi. Alcuni ironizzano sulle "torture" inflitte al povero micio (ma si tratta di un esperimento mentale... nessun felino è stato maltrattato, almeno credo!)...

«Dite a Schrödinger che sono sopravvissuto... e sto arrivando per lui» (via AsapSCIENCE).
... e oltre a questo c'è di tutto e di più! :-)

Telefonino di Schrödinger: fino a quando non lo guardi, è sia incrinato che non incrinato (via Imgur).
Biscotti di Schrödinger: esistono sia come biscotti sia come accessori da cucito, fino al momento in cui apri la scatola (via Imgur).
Di questa c'è pure una specie di versione in dialetto abruzzese... :-D

(via Lu salabbarije de lu cafone)
Codice di Schrödinger: codice che è stato scritto, ma non testato, ed è in uno stato in cui non funziona né fallisce fino a quando non lo si osserva (via Programmers will conquer the Hello World, una pagina fighissimamente geek).
La vignetta qua sotto l'ho vista più volte sul web un paio di mesi fa, in occasione della Pasqua.

«Fino a quando la tomba è chiusa, Gesù è allo stesso tempo vivo e morto!». San Schrödinger, il discepolo dimenticato (dal blog cristiano Exploring Our Matrix).
E la vignetta qui sotto sarebbe interessante mostrarla a Donald Trump, o senza andare troppo lontano a Matteo Salvini, per sapere cosa gliene sembra...

L'immigrato di Schrödinger: contemporaneamente ti ruba il lavoro ed è troppo pigro per lavorare (via Boycott Koch Industries).
Concludo segnalando che il gatto di Schrödinger ha pure una fanpage... e non poteva essere altrimenti!

Nessun commento:

Posta un commento