Loading

domenica 22 maggio 2016

Non per tutti... ma quasi! :-)

Andando in cerca di una fonte per un indovinello condiviso da un mio "facciamico" sulla sua bacheca – lo trovi nell'immagine qui accanto, nonché al punto 7 dell'elenco più sotto – sono approdata al post 10 Acertijos que no todos pueden resolver (10 quesiti che non tutti sanno risolvere), e ne riporto qui di seguito la traduzione dallo spagnolo (per completezza non ho omesso il punto 8, pur non essendo soddisfatta di come l'ho tradotto... Sapresti per caso suggerirmi una versione migliore?). A me in realtà questi enigmi non sembrano particolarmente impegnativi, anzi... per questo li trovo perfetti per un po' di sano relax domenicale! :-)
Da bambini tutti quanti abbiamo amato gli enigmi, e ancor oggi accettiamo con entusiasmo la sfida ogni volta che ci viene proposto di trovare una risposta a un compito logico.
Genial.guru ti dà un'ottima occasione per allenare la tua mente e imparare a pensare fuori dagli schemi.
  1. Sale e scende dalle montagne, ma è sempre immobile. Che cos'è?
  2. Dio ce l'ha e la regina no. Il delfino ce l'ha all'inizio, e il re Mida nel mezzo. Che cos'è?
  3. Un giorno a una ragazza cadde l'anello in una tazza piena di caffè, ma l'anello non si bagnò. Perché?
  4. In quale mese dell'anno la gente dorme di meno?
  5. Quale lingua si parla silenziosamente?
  6. Se lo chiami per nome, scompare. Che cos'è?
  7. Tre medici hanno un fratello di nome Sergio, ma Sergio non ha fratelli. Com'è possibile?
  8. Come formare con tre bastoni quattro senza spezzarli?
  9. Quale invenzione permette di guardare attraverso i muri?
  10. Degli uccelli si posano sopra dei pali. Se sopra un palo si posa un uccello, avanza un uccello. Se sopra un palo si posano due uccelli, avanza un palo. Quanti uccelli e quanti pali ci sono?
 Scorri la pagina in basso per avere le soluzioni...






















 





















... ed eccole, elencate in ordine una di seguito all'altra: il sentiero, la lettera D, la tazza era ancora senz'acqua, nel mese di febbraio, il linguaggio dei segni, il silenzio, Sergio non ha fratelli ma ha tre sorelle dottoresse, formando con i tre bastoni il numero 4, la finestra, tre pali e quattro uccelli.

Nessun commento:

Posta un commento