Loading

giovedì 2 febbraio 2017

The Queen save us from Trump (?)

Come presidente degli Stati Uniti, Donald Trump si sta rivelando peggiore rispetto alle mie già abbastanza plumbee previsioni... tanto che l'altro giorno ho firmato la lettera aperta a lui indirizzata da Avaaz (per quanto io intendessi rivolgermi più che altro a chi è in condizione di impedirgli, in maniera assolutamente non violenta, di nuocere al genere umano).
Caro Sig. Trump,
Non è così che dev'essere la grandezza.
Il mondo rifiuta la sua paura, il suo spargere odio e il suo bigottismo. Rifiutiamo il suo sostegno alla tortura, i suoi appelli per uccidere civili, e in generale il suo incoraggiamento alla violenza. Rifiutiamo la sua denigrazione delle donne, dei musulmani, dei messicani e di milioni di altre persone che non assomigliano a lei, non parlano la sua lingua e non pregano il suo stesso Dio.
Davanti alla sua paura scegliamo la compassione. Sentendo la sua disperazione scegliamo la speranza. Vedendo la sua ignoranza scegliamo la comprensione.
Come cittadini del mondo, siamo uniti contro il suo marchio di divisione.
A proposito del pericolo-Trump, nei giorni scorsi alcuni miei contatti sui social hanno condiviso dei link ad articoli secondo cui Elisabetta d'Inghilterra sarebbe intenzionata se necessario ad esercitare il suo diritto di uccidere impunemente Donald Trump "con una spada", aggiungendo commenti del tipo «Solo la Regina può salvarci». Non è chiaro se l'abbiano fatto perché ci credevano davvero – del resto sono tante le leggi assurde ancora in vigore, alcune delle quali riguardanti quell'istituzione obsoleta che è la monarchia inglese – o se abbiano voluto usare questa notizia come esca per stanare gli amici tanto boccaloni da bersi una bufala così sfacciata. Sì, perché è tutto falso, come spiegato su Snopes, sito specializzato nel confutare leggende metropolitane, bufale o notizie false che girano via email sotto forma di catene di Sant'Antonio.
AFFERMAZIONE: La regina Elisabetta ha asserito di avere l'autorità legale per uccidere il presidente Trump con una spada qualora lui dovesse entrare a Buckingham Palace.
FALSO
ESEMPIO: [raccolto tramite e-mail, febbraio 2017]
ORIGINE: Il 31 gennaio 2017, il sito web britannico The Daily Mash ha riferito che la regina Elisabetta ha rilasciato una dichiarazione scioccante riguardo alla sua autorità qualora il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dovesse visitare Buckingham Palace:
La Regina ha confermato che, se il presidente Trump fa una visita di Stato, lei può ucciderlo con una spada e nessuno può farle nulla.
Il personale del Palazzo ha assicurato alla Regina che, secondo la legge inglese, Trump è soggetto alla Corona e può, se il suo operato viene giudicato tale da danneggiare la monarchia, essere eliminato senza ripercussioni.
Lei ha detto: «Non ho ancora preso una decisione. Potrei farlo».
Come spesso accade in questi casi, l'articolo originale riguardante la presunta autorità legale del monarca britannico ad uccidere impunemente un presidente americano è divenuto rapidamente slegato dalla fonte originaria quando è stato condiviso attraverso i social media.
Tuttavia tale fonte originaria, The Daily Mash, è un sito web satirico la cui pagina About fa notare che il suo materiale non è basato sui fatti:
Il Daily Mash è un sito web satirico che pubblica articoli parodistici, cioè è tutta roba inventata e non destinata in alcun modo ad essere presa come un dato di fatto. Mi fa piacere che abbiamo chiarito questo punto.
Benché la Regina non abbia rilasciato alcuna dichiarazione circa la sua autorità legale a far fuori un un presidente degli Stati Uniti con una spada, il concetto che il monarca regnante in Gran Bretagna è davvero al di sopra della legge (all'interno del regno, almeno) è stato molto discusso e dibattuto nel corso degli anni.
Restando in tema di giustizieri, è di ieri la notizia che un uomo di Vasto, mesi dopo la morte della moglie in un incidente stradale, ha freddato il responsabile sparandogli addosso più colpi di pistola. Mi spaventa oltremodo leggere sui social commenti del tipo «Ha fatto bene a vendicarsi». Non conosco tutti i dettagli della vicenda, ma una società che reputa ammissibile che ci si faccia giustizia da soli – sorvolando per il momento sul fatto che il sistema giudiziario non funziona come dovrebbe – non è una società a mia misura.
[L'immagine della regina Elisabetta che impugna la famosa spada per conferire a Patrick Stewart, il celebre capitano Picard di Star Trek, il titolo di baronetto è tratta da USATODAY.com]

1 commento:

  1. >una società che reputa ammissibile che ci si faccia giustizia da soli – sorvolando per il momento sul fatto che il sistema giudiziario non funziona come dovrebbe – non è una società a mia misura.

    Neppure a mia.

    RispondiElimina