Loading

martedì 28 febbraio 2017

Nostalgia canaglia

Correva l'anno 2000 quando venne lanciato il Nokia 3310, uno dei cellulari di maggior successo della storia, con 126 milioni di esemplari venduti fino al suo ritiro dal mercato nel 2005. Io me ne innamorai non appena lo vidi su un cartellone pubblicitario, e dopo un po' lo feci mio; non rosso com'era quel "primo amore telefonico", però...


... bensì un grigio "topo" non proprio memorabile (e non mi dotai mai di cover intercambiabili).


Il 3310 avrà anche avuto delle funzioni ridicole rispetto ai moderni smartphone... comunque presentava delle peculiarità entrate nella leggenda, tali da dar vita a innumerevoli memi, come questo qui sotto. :-)


Ebbene sì, il 3310 poteva vantare un'autonomia di giorni e giorni – lo smartphone invece è già tanto se arriva da mattina a sera – e soprattutto era indistruttibile. Beh, quasi... Ne so qualcosa, dal momento che il mio venne messo KO da un temporale estivo! :-/
Nel corso dell'ultimo Mobile World Congress di Barcellona è stato presentato un remake del mitico 3310 prodotto dalla finlandese HMD Global, che detiene i diritti di utilizzo del marchio Nokia. Chi si aspettava un telefonino Android con schermo touch è rimasto deluso: le uniche innovazioni di rilievo rispetto al vecchio modello sono il display a colori, l'aggiunta di una fotocamera da 2 megapixel, il lettore MP3 e la memoria espandibile. Per il resto risulta tutto pressoché invariato, dal design – giusto un po' più sottile e leggero – alle funzioni: telefonate e SMS (niente WhatsApp, sorry), autonomia da urlo (quasi un mese in standby oppure 22 ore in conversazione con un solo ciclo di ricarica), radio, registratore vocale, browser web (che all'epoca non usavo mai, essendo i piani dati flat di là da venire). Ah, non poteva mancare una versione aggiornata del mitico gioco Snake... che però, come ho spiegato qui, presenta un valido surrogato in quest'app. Eh già, allo smartphone non intendo rinunciare... però, quando il telefono secondario dove tengo alloggiata la mia scheda TIM ormai pressoché in disuso dovrà andare in pensione, ci farò senz'altro un pensierino. In commercio ne esistono ancora parecchi, di feature phone a basso costo – sicuramente inferiore ai 49 euro che dovrebbe costare il nuovo 3310 – e con funzionalità ridotte, ideali per bambini e "tecnolesi"... ma vuoi mettere con la riedizione di un mito? ;-) «The icon is back», l'icona è tornata: è questo lo slogan del nuovo 3310!


Sui social l'annuncio dell'uscita del nuovo 3310 ha suscitato reazioni contrastanti: alcuni – tra i quali la sottoscritta – hanno apprezzato la cosa, che ad altri invece pare 'na strunzata. I due opposti atteggiamenti sono approfonditi in altrettanti articoli di Wired:
Infine, quest'altro articolo di Wired propone 10 cose che vorremmo veder tornare dopo il Nokia 3310, mentre su Focus.it c'è una rassegna dei 15 cellulari che hanno fatto la storia (fino all'avvento degli smartphone).
[La colonna sonora di questo post... no, non è cantata da Al Bano e Romina dei tempi d'oro: ho scelto questa cover di Occidentali's Karma, che rischia di scalzare quella dei 4 Santi dalla vetta delle mie preferenze! :-)]

Nessun commento:

Posta un commento