Loading

martedì 26 luglio 2016

Prisma, un artista nel tuo smartphone

Erano giorni che vedevo gente condividere sui social dei selfie "artistici" realizzati con la nuova app Prisma, in un primo momento disponibile solo per iOS... :-@ ma due giorni fa è stata finalmente rilasciata anche la versione per Android, e tale era la mia curiosità che mi sono affrettata ad installarla! :-)
Traducendo dal sito ufficiale...
Prisma trasforma le tue foto in opere d'arte usando gli stili di artisti famosi: van Gogh, Picasso, Levitan, così come ornamenti e modelli di fama mondiale. Una combinazione unica di reti neurali e intelligenza artificiale ti permette di trasformare momenti memorabili in opere d'arte senza tempo.
Una spiegazione del suo – in verità piuttosto intuitivo – funzionamento puoi trovarla qui. Come raccapezzarsi però tra le decine di stili disponibili (al momento 36)? A differenza dei filtri di Instagram, che agiscono in tempo reale, gli stili di Prisma richiedono di connettersi ai server, i quali in questi giorni sono spesso sovraccarichi: le prove che ho fatto ieri hanno richiesto in media alcuni minuti, e più volte mi è apparso l'avviso qui sotto.
Però alla fine ci sono riuscita, a elaborare secondo tutti gli stili disponibili la foto che avevo scelto. Questa volta ho pensato di mettere alla prova l'app non su una foto di paesaggio, come avevo fatto con Instagram, né su una delle mie tipiche nature morte (aka "scatti mangerecci"), bensì su un ritratto. Non uno mio, però: ho optato per una foto dell'attrice Jennifer Aniston, la quale secondo me incarna il giusto mix tra bellezza, talento e simpatia (e mi è ancora più simpatica da quando ha preso posizione contro i giornali di gossip che le attribuiscono di continuo gravidanze inesistenti... ma tanto qualcuno che abbia da ridire sulle nostre scelte o presunte tali in materia di procreazione noi donne lo troveremo in ogni caso, ahimè).
Ho caricato il tutto, compresa la foto originale, in un set su Flickr, augurandomi che dopo la vendita da parte di Yahoo! il mio servizio di photo sharing preferito non vada a farsi benedire...


(Volendo, il watermark si può eliminare modificando la relativa impostazione)

Nessun commento:

Posta un commento