Loading

lunedì 14 luglio 2014

Miracolo...?

Giorni fa mi è capitato di guardare un video che tentava di svelare il trucco usato dall'illusionista britannico Dynamo per camminare sulle acque del Tamigi. Per farla breve, sembrerebbe proprio che, nel corso della performance, sotto il pelo dell'acqua ci fosse una pedana o qualcosa di simile... e l'illusione è stata senz'altro favorita dal fatto che il fiume londinese non sia proprio limpidissimo; argomento un tantino insidioso per me che abito a Pescara, ma vabbè! ;-)
[A proposito di evoluzioni acquatiche, quest'altro video lo trovo decisamente più affascinante e spettacolare... e poi non ci sono trucchi: è solo questione di abilità e potenza!]
Il video qui sotto, condiviso sul sito IFLScience, dimostra comunque che camminare, se non sull'acqua, su un fluido è possibile, in determinate condizioni.


In questo caso, il "trucco" consiste nel mescolare all'acqua una certa quantità di amido di mais: la miscela che si ottiene – il cui nome, oobleck, deriva da Bartholomew and the Oobleck, un libro per bambini scritto dal Dr. Seuss – è un fluido non newtoniano (dilatante), che cioè si comporta come un liquido quando viene versato e come un solido quando è sottoposto a una forza sufficiente. Sulla superficie di questo intruglio è possibile camminare, correre, ballare o giocare a calcio... purché si rimanga sempre in movimento, altrimenti si finisce per sprofondare come nelle sabbie mobili.
Prima di concludere, ecco un paio di vignette a tema!


«Sei mai stato così spaventato da iniziare a correre sull'acqua?» (da CoolPictureGallery)


I "capricci" di Gesù Bambino all'ora del bagnetto... :-) (da 9GAG)

Nessun commento:

Posta un commento