Loading

mercoledì 2 luglio 2014

Gli OK Go colpiscono ancora!


Giorni fa ho guardato, su indicazione di Paolo Attivissimo, il videoclip di The Writing's On the Wall, il nuovo singolo degli OK Go. Dopo averlo condiviso a suo tempo sul mio tumblr, quest'oggi te lo mostro anche qua sotto... Buona visione! :-)


Notevole, vero? A quattro anni di distanza da This Too Shall Pass, che era basato su un'ingegnosa macchina di Rube Goldberg, anche questa volta il gruppo alternative rock statunitense ci regala un filmato da rimanere a bocca aperta. Nemmeno una briciola di computer grafica, ma solamente effetti speciali fisici, o per meglio dire illusioni ottiche: il tutto ha richiesto un'attenta e minuziosa preparazione, tanto più che gli OK Go sono soliti registrare i loro video in un'unica ripresa. Per renderti conto di come abbiano fatto, gustati pure il dietro le quinte...
Mi sa che almeno in Italia gli OK Go sono più famosi per i loro videoclip, diffusi in maniera virale attraverso la Rete, che per la loro musica... forse perché le immagini sono talmente coinvolgenti che tendono a distrarre dall'ascolto! ;-) Ti suggerisco la visione di qualche altra loro performance: White Knuckles (che già conoscevo e avevo condiviso anche sul mio tumblr... Se ami i cani non puoi perdertelo!), il simpaticissimo A Million Ways e WTF? (due produzioni a bassissimo budget che ho scoperto ieri consultando la pagina Wikipedia della band), e... beh, se tanto mi dà tanto anche tu come me correrai a iscriverti al loro canale YouTube! :-)

Nessun commento:

Posta un commento