Loading

domenica 14 febbraio 2016

Che giorno è, questo è il tempo di vivere con te


Neanche tu, come Paperino (via Silvia Ziche), ti ricordi cosa si festeggia oggi? Eh già, diciamo che alcuni tendono a scordarselo, o più probabilmente fanno finta di dimenticarlo. Per gli inguaribili smemorati comunque è arrivato l'augurio spedito a tappeto da Facebook: inutile per i più, un dito nella piaga per certi "single per scelta altrui" che la giornata odierna la cancellerebbero volentieri dal calendario... (ancora via Silvia Ziche)


Trovo particolarmente significativa la frase qui accanto, condivisa su Facebook dalla criminologa Roberta Bruzzone. Rimango dell'idea che la festa degli innamorati non sia nient'altro che una ricorrenza commerciale priva di senso, e che il vero amore andrebbe celebrato ogni singolo giorno... comunque sono felice di aver trovato una persona che, quando a mezzanotte mi ha augurato buon San Valentino, l'ha fatto dal profondo del cuore, e pur non potendo oggi essere accanto a me fisicamente mi fa sentire in modo costante la sua presenza; l'esatto contrario delle coppie che magari si vedono di continuo, ma non hanno un legame autentico e solido.
Auguro una felice giornata a tutti gli innamorati, e a chi è ancora single di trovare presto la persona giusta... a condizione che sia pronto e abbastanza maturo per accoglierla: non ha alcun senso mettersi con qualcuno senza essere realmente disposti all'impegno che una relazione comporta, giusto per non stare da soli. Nel peggiore dei casi, tanto, ce l'hai a portata di mano, una persona da amare con tutto il cuore! ;-) (via Luminol)


Ecco un paio di massime per rappresentare le storie d'amore che funzionano e sono destinate a durare.

Una relazione è una maratona, non una gara di velocità. Molti festeggiano dopo il primo miglio, non rendendosi conto che le vere prove vengono dopo. Non si tratta di quanto parti forte. Si tratta del tuo condizionamento mentale ed emotivo a concludere la corsa.
(Tony Gaskins, via Live Life Happy)
A qualcuno fa paura, l'idea di invecchiare accanto a una persona, sempre la stessa... per me invece poterlo fare sarebbe la più grande delle benedizioni! :-* (via Viaggio Senza Coda)
Il Google Doodle di oggi si è presentato sotto forma di (almeno) tre GIF animate.


Concludo con una tenera rivisitazione di un quadro che mi è molto caro, Il bacio di Gustav Klimt <3 (via Vita Da Mamma)...


... la quale fa il paio con l'aforisma del giorno di Wikiquote:
Baciami mille volte e ancora cento
poi nuovamente mille e ancora cento
e dopo ancora mille e dopo cento,
e poi confonderemo le migliaia
tutte insieme per non saperle mai,
perché nessun maligno porti male
sapendo quanti sono i nostri baci.
(una versione più completa, oltre all'originale scritto in latino da Catullo, puoi trovarla qui)
[La colonna sonora di questo post è I giardini di marzo – il titolo giusto son dovuta andare come al solito a cercarlo – del grande Lucio Battisti]

Nessun commento:

Posta un commento