Loading

sabato 28 giugno 2014

Quando scappa, scappa...

Di recente ho visto un video che denunciava una situazione sconcertante: stando al servizio dell'agenzia di stampa AFP, in Thailandia i conducenti degli autobus sarebbero costretti a lavorare indossando pannoloni, a causa della mancanza di gabinetti.


Stai forse pensando che – ammesso che la notizia sia fondata – quella lì è tutta un'altra cultura, una società sottosviluppata rispetto a quella occidentale, e che da noi non potrebbe mai accadere niente del genere? Beh, sembrerebbe che ti sbagli. Oggi ho letto su Repubblica che ai dipendenti di un'azienda a conduzione familiare di Paderno Dugnano è stato intimato, nel momento in cui avvertono la necessità di espletare le proprie naturali funzioni fisiologiche: «Aspetta la pausa oppure falla pure davanti al macchinario» (!). Accoglierei con grande sollievo un chiarimento da parte dei titolari...
A volte nella ditta in cui lavoro capita che qualche collega, scoprendo di essere stato cercato proprio mentre si trovava alla toilette, faccia commenti ironici del tipo: «E dai, allora ditelo che non posso assentarmi dalla mia postazione neanche per due minuti, così mi metto il catetere!». Ma a quanto pare nella realtà succede che ci sia ben poco da scherzare... :-/

Nessun commento:

Posta un commento