Loading

mercoledì 4 giugno 2014

Il piacere della lettura

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è un’immortalità all’indietro.
Quando ho condiviso sul mio tumblr questa citazione di Umberto Eco, ho aggiunto che mi ripromettevo di seguire più assiduamente il suo consiglio. In effetti confesso di non essere mai stata una gran lettrice... ma ultimamente leggo persino meno di un tempo: colpa di internet, come ha osservato acutamente Daria Bignardi. Stavo pensando di convertirmi al Kindle, di cui ho sentito dire meraviglie in termini di comfort di lettura, almeno rispetto ai tablet... e chissà che non possa aiutarmi a risollevare la mia media-libri annua!
Segnalo volentieri alcune iniziative pensate per diffondere l'amore per i libri.
  • Tanto per cominciare, parliamo del libro sospeso, ispirato all'antica pratica partenopea del caffè sospeso: l'iniziativa è partita da Polla, in provincia di Salerno, ha cominciato a diffondersi in maniera virale e mi auguro che prenda piede sempre di più. Ma come funziona? Ecco come: «Acquistando due libri si può [...] lasciare sospeso il secondo per un ragazzo "sconosciuto" dai 10 ai 18 anni. Il testo viene preso in consegna dal libraio e consegnato a un ragazzo che si recherà in libreria nei successivi sette giorni».
  • La Libreria Primo Moroni di Pescara, sede dell'Associazione Culturale Movimentazioni, è gemellata con la biblioteca "F. Di Giampaolo" nel progetto nazionale Amo chi legge... e gli regalo un libro: «Se vuoi contribuire ad aumentare il numero dei libri nuovi e di qualità della Biblioteca, vieni in libreria, scegli un libro dalla lista di libri selezionati e acquistalo. Al termine dell’iniziativa i librai consegneranno i libri acquistati alla nostra biblioteca. Sarà bello ritrovarli in biblioteca, pronti per essere prestati a te, ai tuoi figli e a tutti i bambini e ragazzi della città».
  • Il 21 giugno prossimo si terrà il flash mob letterario organizzato da CAFFEINA. Partecipare è molto semplice: «Il 21 giugno andiamo tutti in libreria e compriamo un libro perché la cultura è l'unico modo per salvare il nostro paese».
  • Infine... anche se personalmente preferisco leggere nella quiete della mia stanzetta, do il mio modesto contributo alla campagna di lancio della seconda stagione della trasmissione Bookshow su Sky Arte HD, segnalando a chi fosse interessato che «Basta fotografare un libro e uno scorcio della tua città e postare la foto su Twitter o Instagram con gli hashtag #librieluoghi e #Bookshow per condividere una emozione e, perché no, consigli di lettura e di viaggio con la community di Sky Arte HD». Puoi seguire l'andamento della campagna su Twitter, Instagram e Facebook, oltre che sul sito di Sky Arte.

Nessun commento:

Posta un commento