Loading

sabato 12 marzo 2016

Quelle increspature nello spazio-tempo

È ormai passato un mese dall'annuncio della scoperta delle onde gravitazionali, teorizzate esattamente un secolo fa da quel cervellone di Albert Einstein come conseguenza della sua teoria della relatività generale. Siccome la spiegazione dell'astronomo Paolo G. Calisse, ospitato nel blog di Paolo Attivissimo, non mi aveva soddisfatta – per non dire che non ci ho capito granché... ;-) si tratta di un concetto alquanto ostico, ahimè! :-/ – riporto qui di seguito i link ad alcune risorse, accomunate dall'intento divulgativo, che ho trovato sull'argomento: in ordine cronologico, le vignette di PHD Comics...


... e il relativo video...


... poi l'intervento della comica Luciana Littizzetto a Che tempo che fa...


... e infine il video nel quale il fisico statunitense Brian Greene illustra la faccenda nel corso del programma The Late Show with Stephen Colbert.


Puoi trovarlo anche qui, sottotitolato in italiano grazie agli impagabili collaboratori di Italiansubs.

1 commento:

  1. Una spiegazione semplice che aiuta a capire una cosa logica ma difficilmente percepibile, e ancor meno quantificabile matematicamente ... ci voleva!!

    RispondiElimina