Loading

lunedì 28 marzo 2016

Cari ciclisti, ci mettiamo d'accordo?

Giorni fa, in uno dei gruppi Facebook di cui faccio parte, ho trovato l'immagine seguente.


E subito ho annuito in segno di assenso, dal momento che quando mi trovo al volante conduco una quotidiana battaglia contro i ciclisti che pedalano affiancati; nel senso che devo stare bene attenta ad evitarli... Se li abbatti come birilli non vinci nessun premio, anzi! ;-)
Volendo scoprire se esistesse una fonte di quell'immagine al di fuori del gruppo dove l'avevo adocchiata, ho attivato Tineye e Google Immagini... ma non ho trovato nulla se non quella che presumibilmente è la versione originale, tratta da Segnaletica & Sicurezza (il cui riferimento era presente nella versione ritoccata).


Secondo questa versione e quella corrispondente in lingua inglese (via @AldridgeTweets)...


... il problema non sono tanto i ciclisti, che non di rado pedalano come fossero i padroni della strada, bensì gli automobilisti quando li sorpassano troppo da vicino rischiando di farli cadere. Allora mi sono fatta un esame di coscienza, dal quale è emerso che io i ciclisti li rispetto – in quanto non li supero mai passando troppo rasente – ma tendo a sbuffare spazientita quando procedono con eccessiva flemma e le condizioni della strada non mi consentono di sorpassarli in sicurezza; un'altra immagine nella quale mi rispecchio è questa qui sotto, tratta da Insultare pesantemente chiunque quando si guida.


Magari, se mi decido a rimettere in sesto la mia due ruote e soprattutto a usarla, almeno per gli spostamenti brevi (ché male non fa di certo, anzi), alla lunga diventerò più tollerante... ;-)

1 commento:

  1. Un annoso problema soprattutto delle mattinate dei dì di festa, soprattutto della stagione estiva ..

    RispondiElimina