Loading

martedì 29 marzo 2016

Domande a tracobetto

Oggi ti propongo il quesito pubblicato ieri da Alex Bellos nel suo blog Monday puzzle con il titolo Can you solve it? The logic question almost everyone gets wrong (Riesci a risolverlo? La domanda logica che trae in inganno quasi tutti).
Dando una rapida occhiata alla mia timeline di Facebook, ho notato che è in circolazione già da ieri la traduzione italiana del solo quesito; comunque, siccome la spiegazione originale mi pare degna d'interesse, ti traduco io tutto quanto per intero... o quasi. :-)

Questa settimana ti propongo un quesito molto, molto semplice. Ti ci vorrà un batter d'occhio per rispondere.
Te lo pongo perché a quanto pare oltre l'80 per cento delle persone risponde in maniera errata. Ho pensato che sarebbe stato un esperimento interessante per scoprire se tale cifra è prossima ad essere esatta; clicca sulla tua risposta... e sarò di nuovo qui con i risultati, e una discussione, alle 5 del pomeriggio di oggi.
[A quel punto il sondaggio si è chiuso e non è stato più possibile rispondere, NdC]
Non deludermi: spero che la percentuale di errore sarà di almeno il 50 per cento!
Giacomo sta guardando Anna, ma Anna sta guardando Giorgio. Giacomo è sposato, ma Giorgio non lo è. C'è una persona sposata che ne sta guardando una non sposata?
  1. No
  2. Non si può determinare
Il quesito di oggi è stato ideato da Hector Levesque, e mi è stato suggerito da James Grime.
Ed ecco la soluzione...
La risposta esatta è la A.
Prima di arrivare alla spiegazione, ecco qualche parola sul perché ho posto questa domanda. Ho voluto controllare se fosse vero che oltre l'80 per cento delle persone sceglie C. Ebbene, i risultati sono pronti; con oltre duecentomila sottomissioni, ecco come avete votato:
  1. 27,68%
  2. 4,55%
  3. 67,77%
Più del 72 per cento di voi ha scelto la risposta sbagliata. Forse è esagerato affermare che "quasi tutti" sbagliano, ma la maggior parte di voi l'ha fatto! (Senza tener conto del fatto che molti dei partecipanti sono lettori affezionati di questa rubrica di enigmi, e sono stati avvertiti che la domanda non era ciò che sembrava)
Come mai questa domanda è così difficile? È perché sembra dare informazioni insufficienti. Lo stato civile di Anna non è noto, né può essere determinato, e se ne deduce che la domanda posta non ammetta una risposta determinata.
In realtà lo stato civile di Anna è irrilevante ai fini della risposta. Se lei è sposata, allora una persona sposata sta guardando una persona non sposata (Anna sta guardando Giorgio), e se non lo è, allora una persona sposata sta guardando una persona non sposata (Giacomo sta guardando Anna).
Schematizzandolo diviene più evidente. Se > significa guardare, allora:
Giacomo > Anna > Giorgio
oppure
sposato > non noto > non sposato
Sostituendo non noto con sposato o non sposato, in entrambi i casi c'è chiaramente una persona sposata che ne guarda una non sposata.
Come mi aspettavo, alcune persone hanno dato la colpa del proprio errore alla formulazione della domanda. Per quanti di voi hanno pensato che Anna non fosse una persona, allora sì, C è la risposta esatta. Ma suvvia, ragazzi, possiamo supporre che Anna sia un essere umano.
Altri hanno detto che sposato e non sposato non sono stati binari, poiché esiste anche vedovo o divorziato. L'articolo di Wikipedia su stato civile chiarisce questo punto.
In realtà il quesito di oggi concerne di più la psicologia che non la matematica o la logica, in quanto riguarda le ipotesi pigre che facciamo piuttosto che domandarci se abbiamo o meno la capacità di risolvere il problema.
Eppure il ragionamento che viene utilizzato – ossia che per risolvere qualcosa dobbiamo prendere in considerazione tutte le possibilità, senza sapere quale sia quella vera – è usato spesso in matematica. In questo video, il brillante James Grime fornisce un esempio utilizzando i numeri irrazionali. L'esempio sui numeri irrazionali inizia al minuto 5:51.
La fonte dell'enigma di oggi è
Rational and Irrational Thought: The Thinking That IQ Tests Miss di Keith E. Stanovich, Scientific American.
Se ti stai domandando quale sia stata la mia risposta a bruciapelo... ehm, diciamo che avrei potuto pubblicare un tweet molto simile al reply inviato da @Owlex_R ad @alexbellos! ;-)
oh god, I'm so annoyed. Sorry, put me down in the "didn't think hard enough and got it wrong" column.
... ossia...
Oddio, sono così seccato. Mi spiace, mettimi nella colonna "Non ci ha riflettuto abbastanza e ha sbagliato".
Invece l'immagine che apre il post è tratta da quest'altro tweet di @pogobeta.
P.S.: Il titolo di questo post è un palese omaggio ai Goonies. Ma tu l'avevi già capito, vero? VEEEROOOOO?!?!?!? ;-)

1 commento:

  1. No, quella del titolo non sapevo ... ma ormai l'ho sentita così tante volte che la conosco senza saper da dove proviene

    RispondiElimina