Loading

domenica 31 gennaio 2016

Qualunque sia la tua #famiglia

Ieri al Circo Massimo di Roma si è svolto il Family Day. Sorvoliamo sulla gravidanza resa nota per l'occasione da una certa esponente politica ultraconservatrice non sposata – scandalooooohhh! Urge matrimonio riparatoreeeh! ;-) – e sul numero dei partecipanti, qualche decina di migliaia oppure due milioni che fossero – l'immagine qui accanto è tratta da Il Post Viola – perché a mio modo di vedere anche solo mille sarebbero stati troppi. Personalmente sono dell'idea che non stessero affatto facendo la volontà di quel Signore tanto sbandierato, a tal punto che mi verrebbe voglia di commentare con un evangelico «Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno».
Ti opponi alle coppie gay con figli perché sei convinto che i bambini verrebbero su male? Beh, sappi che esistono diversi studi scientifici al riguardo: ti sorprenderà scoprire che «quello che davvero influisce sulla crescita dei bambini è l'accettazione sociale della situazione della loro famiglia che essi vedono intorno a sé, non l'orientamento sessuale dei genitori». E allora, vorrai mica contribuire a far sentire discriminate delle creature che esistono già?! Ti ricordo che nel DDL Cirinnà il tanto discusso utero in affitto non è neanche contemplato, come sottolineato da Fiorella Mannoia.


Diversi brand hanno preso spunto dalle unioni civili, che sono uno dei temi del momento, per diffondere immagini pubblicitarie abbastanza simili tra loro, ma non tutte ugualmente riuscite.
A me è piaciuta quella di Yamamay...


... poi quella della Coop...


... ed è tornata a farsi notare pure l'agenzia di onoranze funebri Taffo, che aveva già trovato spazio nel mio post su Star Wars.


Invece a ben vedere l'immagine di IKEA si presta a facili obiezioni da parte di chi non può fare a meno di prendere le cose sul serio: usando solo dadi o solo chiavi a brugola non si può costruire alcunché. E neppure con bulloni e chiavi a brugola, se è per questo... Ci arrivo persino io che non sono certo un asso del bricolage! ;-)


L'immagine rilanciata nel gruppo Facebook Canon Club Italia ritrae addirittura una coppia contro natura nel suo essere... etero: Canon e Nikon insieme sono una roba inaudita! ;-)


P.S.: Dopo essermi dovuta ricredere su Sandro Bondi, sarà mica che mi tocca rivalutare pure Barbara D'Urso?! Alla vigilia del Family Day, la regina dell'informazione trash di Mediaset ha pubblicato un post davvero condivisibile a sostegno delle unioni civili, oltre a dar prova di un'inaspettata autoironia prendendo parte al video con cui i the Jackal hanno festeggiato il milione di fan su Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento