Loading

lunedì 30 dicembre 2013

Smetti di sognare, inizia a vivere!

Oggi pomeriggio, volendo sconfiggere la malinconia di una giornata uggiosa, sono corsa al cinema per vedere I sogni segreti di Walter Mitty (titolo originale The Secret Life of Walter Mitty, qui il trailer), di e con Ben Stiller. Al quinto film da regista, l'attore affermatosi quindici anni fa con Tutti pazzi per Mary ha indubbiamente raggiunto una sua maturità come cineasta, confezionando una commedia fantastica e surreale di un certo spessore. Con lui nel cast ci sono Kristen Wiig, nei panni della protagonista femminile Cheryl, e due comprimari di assoluto rilievo: Shirley MacLaine presta il suo volto e il suo sguardo inconfondibile al personaggio della madre di Walter, mentre a Sean Penn tocca un ruolo secondario ma piuttosto incisivo, quello del fotoreporter Sean O'Connell.
La trama in sintesi: L'esistenza di Walter Mitty è davvero notevole e degna di menzione: l'uomo si distingue per i suoi gesti eroici, ha una vita sentimentale molto intensa ed è il tipo di persona che dice sempre le cose in faccia, trattando la gente proprio come merita. Tutto questo, però, solo nella sua immaginazione... mentre, quando Walter smette di estraniarsi dalla realtà, vede tutto decisamente meno entusiasmante e più noioso. Almeno fino a quando le circostanze non lo indurranno a passare all'azione!
La storia di Walter Mitty insegna almeno un paio di cosucce importanti: che anche la persona più anonima può fare cose straordinarie se è spinta da una motivazione abbastanza valida, e che a volte non è necessario arrivare in capo al mondo per trovare quello che cerchiamo. Anche se a Walter tutto questo servirà per diventare (o meglio scoprire di essere) realmente l'uomo notevole che aveva sempre creduto di poter essere soltanto nei suoi sogni ad occhi aperti.
Da bambina anch'io ero solita "incantarmi" nelle mie fantasticherie, a tal punto da non accorgermi di quello che succedeva intorno a me... e tale abitudine non l'ho mai persa del tutto neppure crescendo: per questo mi sono rivista parecchio nel personaggio di Walter. Curioso: dopo Un fantastico via vai, per la seconda volta consecutiva mi ritrovo nella vicenda di uno che cerca di evadere dalla routine... e qualcosa dovrà pur significare! ;-)
I sogni segreti di Walter Mitty è il secondo film, dopo Sogni proibiti del 1947, tratto dal racconto The Secret Life of Walter Mitty pubblicato da James Thurber nel 1939. Su Google Play la versione italiana costa 9,99 €, mentre quella originale appena 3,99 €: che dici, ne approfitto per esercitare il mio inglese? ;-)

Nessun commento:

Posta un commento