Loading

domenica 29 dicembre 2013

Il succo del 2013

Quando un anno volge al termine, è usanza fare un resoconto di quello che è accaduto nei dodici mesi appena trascorsi. Lo era già all'epoca dei nostri avi, quando i computer non esistevano neppure nella mente di chi aveva un'immaginazione particolarmente fervida... e lo è ancor oggi, a maggior ragione: i mezzi offerti dalle moderne tecnologie permettono di passare in rassegna enormi quantità di dati per ricavarne un consuntivo con una rapidità che, ai tempi in cui si doveva fare tutto "a manina", sarebbe risultata inconcepibile.
Come ogni anno, Google propone il suo report Zeitgeist (spirito del tempo, in tedesco): per sintetizzare come sono andate le cose nel 2013, non c'è miglior modo che vedere quali informazioni hanno cercato gli utenti del motore di ricerca numero uno indiscusso.


Anche Tumblr, il servizio che dà a chiunque la possibilità di aprirsi un tumblelog (un blog minimalista, in pratica) in tutta semplicità, presenta una panoramica dell'anno che sta per concludersi fatta pescando tra i milioni di post pubblicati dagli utenti.
Invece il meglio del 2013 secondo Twitter, il servizio di social network e microblogging che quest'anno ha raggiunto una popolarità senza precedenti e secondo me è destinato a crescere ancora tantissimo, lo trovi qui classificato per hashtag.
Del "mio meglio dell'anno" su Instagram ho già parlato qui. Oggi grazie a Vizify ho potuto confezionare in men che non si dica un breve video (neppure mezzo minuto) che riepiloga il mio 2013 su Twitter. In effetti i miei tweet sono per la maggior parte link alle mie foto su Instagram (in prevalenza paesaggi e roba da magna'), ai post del mio tumblr (ecco perché i primi due topic risultano essere Foto e Video) e in misura minore del blog. E qui puoi vedere la top ten dei miei tweet in base al numero di retweet e favorites. Non essendo una "twittera" particolarmente popolare, il mio Golden Tweet si è dovuto accontentare di "appena" due retweet e due favorites, come pure il secondo classificato, del quale vado senz'altro più fiera; oltretutto è un tweet vero e proprio, scritto nel corso della premiazione dei TeleRatti all'ultima BlogFest, anziché un semplice link. Mi domando il perché di questo ordinamento: dovrebbero quantomeno risultare alla pari... Ma vabbè, non è mica così importante! :-)

Nessun commento:

Posta un commento