Loading

martedì 16 agosto 2016

GOMBLODDOH!1!!!

E rieccomi qua, dopo una settimana trascorsa lontano da casa e dal mio portatile... comunque non certo offline: toglietemi tutto, ma non il mio smartphone! Note to self: per il futuro dovrò preoccuparmi che la struttura in cui intendo alloggiare sia provvista di Wi-Fi... ;-)
E adesso chissà quanto mi ci vorrà per smaltire tutti gli spunti per post che ho accumulato negli ultimi tempi. Comincio da un'immagine che ho trovato sulla pagina Facebook A Science Enthusiast; in essa è evidenziato il lato peggiore della pagina di David Wolfe, che ho iniziato a seguire perché apprezzavo certi suoi post inspirational. Con rammarico ho scoperto che il personaggio in questione è seguace di svariate discipline che non condivido, dalla medicina alternativa – come disse la mamma di Michele Mirabella, «Mi curerò con una medicina alternativa quando mi ammalerò di una malattia alternativa» ;-) – alla teoria della terra piatta, addirittura. A quanto pare David Wolfe appoggia anche alcune tesi complottiste che gettano una luce sinistra sull'operato delle case farmaceutiche. E siccome qui si parla di cancro, argomento che mi tocca in modo particolare sul piano affettivo, trovo inaccettabile che ci si rivolga alla "pancia" della gente sostenendo teorie prive di qualsivoglia fondamento scientifico su un tema così delicato.

– Mamma, perché non c'è una cura per il cancro?
– Perché, Jimmy, si fanno molti più soldi trattando una malattia per tutta la vita piuttosto che curandola in un giorno.
Accidenti, questa è un'affermazione parecchio scottante! Ci sarà mica del vero? Ma per favore...

– Mamma, perché non c'è una cura per il cancro?
– Perché, Jimmy, il cancro non è una malattia sola. Ci sono oltre 100 tipi di cancro. David Wolfe è solo uno st***zo teorico delle cospirazioni.
Inoltre hai quattro anni. Come c***o fai a sapere che cos'è il cancro?

Nessun commento:

Posta un commento