Loading

lunedì 4 aprile 2016

Pillole di scienza contro il cancro

Mesi fa fa mi capitò di leggere che Focus.it aveva commissionato all'AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, le pillole di scienza contro il cancro: trattasi di una serie di brevi video divulgativi "interpretati" da volti noti per chiarire i concetti chiave relativi a questa malattia che io e i miei cari, ahimè, conosciamo fin troppo bene. Adesso che finalmente ho trovato il tempo e la voglia per guardarli tutti, non posso esimermi dal dedicare un post all'argomento.
Trattandosi di un'esclusiva web, i video non risultano elencati tra quelli caricati nel canale YouTube dell'AIRC, ma vi si può accedere solamente conoscendone i link. Sinceramente non mi è sembrato corretto linkarli in questo post: se vuoi guardare i video, cosa che ti consiglio senz'altro di fare, puoi accedervi tramite l'apposita pagina del sito Focus.it. Comunque non credo proprio di fare nulla di male se mi permetto di farti un riassuntino, anzi, così magari cresce pure il tuo interesse al riguardo... :-)
Ciascun video si apre con questa premessa:
Ogni giorno sentiamo e leggiamo parole come DNA, proteina, cellula, tumore, e magari pensiamo di sapere esattamente con cosa abbiamo a che fare... Ma è proprio così?
Pillole di scienza: la serie che in maniera semplice, stimolante e perfino divertente dà alle parole il giusto significato. Perché conoscere davvero ciò di cui si parla è il primo passo per poterlo comprendere.
Ed essere consapevoli e correttamente informati è fondamentale per non rischiare di finire nelle mani sbagliate, come è successo a una donna di Torino che ha pagato con la vita il fatto di essersi affidata alle pseudo-cure di una dottoressa per la quale la radiazione perpetua dall'ordine dei medici mi sembra veramente il minimo della pena.
  • Nel primo episodio delle pillole di scienza, Giacomo Poretti del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo ci spiega com'è fatta una cellula e come e quando si riproduce.
  • Nel secondo episodio i suoi "compari" Giovanni Storti e Aldo Baglio si occupano di DNA, RNA e proteine.
  • Quali siano i fattori di rischio per il cancro, da quelli di natura genetica a quelli legati al caso, e quanto sia importante eliminare quelli che possiamo controllare – primo tra tutti il fumo – è l'argomento del terzo episodio, illustrato dall'attrice Paola Minaccioni.
  • Nel quarto episodio l'attrice Stefania Rocca ci spiega che cos'è un tumore – ossia la crescita esagerata e inopportuna di un tessuto del nostro corpo – e la differenza fra tumore benigno, in genere asportabile chirurgicamente senza conseguenze, e maligno, chiamato anche cancro.
  • Nel quinto episodio l'attore Nicolas Vaporidis espone in che modo un tumore può invadere gli organi vicini a quello in cui si è formato, evolvendo nelle tristemente note metastasi.
  • La chemioterapia è la terapia farmacologica del cancro che interferisce con il DNA ostacolando la riproduzione delle cellule del corpo umano, non soltanto quelle tumorali che per loro natura tendono a riprodursi molto rapidamente, ma pure quelle sane (da cui i famigerati effetti collaterali, per fortuna solo temporanei e reversibili): ce ne parla l'attrice Carla Signoris.
  • Un'altra arma per combattere il tumore è la radioterapia, consistente nell'utilizzo di radiazioni ionizzanti e paragonabile a una pistola laser puntata contro il male: siamo arrivati al settimo e ultimo episodio, la cui protagonista è l'attrice Giulia Michelini.
Pure la conclusione è la stessa per tutti i video.
Dal 1965 AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro – finanzia la migliore ricerca sul cancro in Italia e si impegna per diffondere una corretta informazione sui temi della prevenzione, diagnosi e cura del cancro.
Per maggiori informazioni:
numero verde 800.350.350

Nessun commento:

Posta un commento