Loading

giovedì 23 ottobre 2014

Panorami tibetani... a due passi da casa!

Certe volte mi sento un po' triste al pensiero che in vita mia, nel migliore dei casi, riuscirò a visitare solo una piccolissima parte dei luoghi che mi interesserebbero al mondo; ad esempio, in Tibet dubito fortemente che avrò mai modo di andarci. Ma poi ieri mi è capitato di sfogliare la photogalley pubblicata su Corriere.it e intitolata Se l'Abruzzo sembra il Tibet: foto magiche, e mi sono rallegrata constatando per l'ennesima volta che la mia regione offre scenari tali da non aver nulla da invidiare a mete turistiche tendenzialmente più ambite. Nel raggio di un centinaio di chilometri o poco più mi ritrovo un sacco di posti da scoprire, riscoprire... oppure da far scoprire! ;-)
Mi sembra innegabile che Maurizio Anselmi, autore delle foto della raccolta, abbia fatto ricorso in misura più o meno accentuata alla post-produzione con Lightroom e simili... ma in fondo era forse l'unico modo per cercare di rendere davvero la magia di certi paesaggi, che di norma si riesce a cogliere soltanto con i propri occhi. E per me che ho la passione della fotografia di paesaggio il suo lavoro può essere di ispirazione per decidermi finalmente a mettere mano alle, ebbene sì, migliaia di foto che ho scattato con la reflex negli ultimi mesi e che attendono pazientemente di essere sviluppate... ;-)
Delle foto contenute nella photogallery summenzionata, tutte scattate nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ne ho selezionate alcune che oggi, anche per alleviare la malinconia di questa piovosa giornata autunnale, desidero condividere con te.
Campo Imperatore, dove quest'estate ho fatto il mio timido esordio nel fantastico mondo dell'astrofotografia...


... e il suo piccolo ma suggestivo lago Racollo.


Il Corno Piccolo del Gran Sasso, visto all'alba dal Rifugio Franchetti.


Veduta dal Corno Grande.


L'alta valle del Chiarino.


Dalla Sella dei due Corni, le Fiamme di Pietra


Le Cento Fonti.


Infine, una splendida panoramica su Campo Pericoli.


E insomma... non sei anche tu rimasto conquistato?! :-)

Nessun commento:

Posta un commento