Loading

giovedì 30 ottobre 2014

La fuga delle ugole

Il mese scorso, siccome mia mamma ci teneva, l'ho accompagnata al Teatro D'Annunzio di Pescara per assistere all'attesissimo concerto de Il Volo, il gruppo di fama internazionale composto dai "tre tenorini" Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble – quest'ultimo è un vanto locale, essendo nativo di Roseto degli Abruzzi – affermatisi dopo aver partecipato alla seconda edizione di Ti lascio una canzone, il popolare talent show di Raiuno riservato ai giovanissimi cantanti. Il mio giudizio personale? Bravi son bravi, tecnicamente non gli si può dir nulla... ma non hanno saputo emozionarmi, c'è poco da fare. A differenza della splendida voce soul – nel senso più letterale del termine, una voce "con l'anima" – del ventenne romano Andrea Faustini, che sta incantando il pubblico dell'edizione di The X Factor UK attualmente in onda. L'ho scoperto grazie a un tweet di @dariofrance, al secolo Dario Franceschini: l'attuale ministro dei Beni Culturali ha segnalato un paio di sue performance che ti invito caldamente a vedere. Dopodiché magari vorrai continuare a seguirlo, almeno sul canale YouTube di The X Factor UK; per quanto mi riguarda, sono rimasta particolarmente impressionata dalla sua interpretazione di One Moment In Time, un classico di Whitney Houston.
A questo punto potrebbe forse esserti balenato in testa un paio di domande...
  1. Che c'entra Andrea Faustini con Il Volo? Beh, pure lui ha partecipato a Ti lascio una canzone: eccolo qui in un filmato dell'epoca dove mostra un talento promettente, ma una voce decisamente più immatura.
  2. Come mai Andrea è in gara nell'edizione britannica di X Factor anziché in quella nostrana? Beh, lui sostiene di essere un fan della versione originale del talent, e non ho problemi a crederci. Inoltre la sua padronanza della lingua inglese è del tutto all'altezza della situazione. Ma è anche vero che Andrea le selezioni per il nostro X Factor le ha sostenute più volte, però senza successo... Chissà se adesso la produzione italiana si sta mangiando i gomiti per non averne saputo riconoscere e valorizzare il talento? ;-)
Auguro ad Andrea che il suo cammino nel talent vada avanti il più possibile, e che lo conduca al successo che merita! :-)

Nessun commento:

Posta un commento