Loading

lunedì 17 gennaio 2011

Girare il mondo... senza muoversi dal pc

Quest'oggi prendo esempio da maury e segnalo pure io un servizio, per certi versi simile a MapCrunch al quale a suo tempo mi limitai a dedicare un breve tumblepost, che ti permette di girare virtualmente il mondo, e conoscere più posti di quelli che il più accanito globe-trotter potrebbe mai visitare in una vita intera, rimanendo comodamente seduto davanti al tuo pc: il sito si chiama 360 Cities e propone fotografie panoramiche provenienti dai cinque continenti. A dire il vero, più che di 360°, sarebbe forse più corretto parlare di 2π steradianti (giusto?), poiché la visuale può spaziare anche verso il suolo e soprattutto verso il cielo... come potrai notare tu stesso se il puntatore del mouse sfuggirà un attimo al tuo controllo! ;-)
Le foto disponibili coprono gran parte delle località più caratteristiche del pianeta: basta zoomare un po' sulla mappa per rendersene conto. Ad esempio la suggestiva veduta serale che puoi ammirare qui sotto, acquisita a Parigi nei pressi del celebre Arco di Trionfo, permette di passare in rassegna le dodici strade che confluiscono in Place Charles-de-Gaulle (meglio nota come Place de l'Étoile), compresa la maestosa Avenue des Champs-Élysées.


Mentre la Ville Lumière ho già avuto il piacere di visitarla di persona, Praga invece non ancora... e per il momento vedrò di accontentarmi della relativa immagine panoramica da 18 gigapixel: stupefacente! :-)
Purtroppo il nostro Belpaese non è ancora adeguatamente coperto dal servizio. Ad esempio nel mio bel luogo natio, Fabriano, per quanto l'ultima volta che ci sono stata abbia riscontrato tracce fin troppo evidenti del sisma del 1997, esistono scorci più degni di nota rispetto all'unica veduta che è stata caricata sul sito, il pur interessante esterno del Museo della Carta e della Filigrana che puoi vedere qua sotto...


I panorami abruzzesi attualmente disponibili riguardano quasi tutti la Zona Rossa a L'Aquila: vale la pena di esplorarli per rendersi conto di come appare oggi il capoluogo della mia regione dopo il disastroso terremoto del 6 aprile 2009.
Un'ultima cosa: se la fotografia VR è la tua passione, scegliendo di aderire alla community di 360 Cities potrai usufruire di una validissima piattaforma per pubblicare e condividere i tuoi lavori.

Nessun commento:

Posta un commento