Loading

martedì 4 ottobre 2016

Il meritato riposo di Rosetta

A quasi due anni di distanza, torno ad occuparmi di Rosetta... sperando di non deluderti, dal momento che non è di gustosi panini con la mortazza che parlerò! ;-)
L'Astronomy Picture of the Day pubblicato ieri con il titolo Explore Rosetta's Comet (esplora la cometa di Rosetta) non è un'immagine e nemmeno un video, bensì uno strumento interattivo che permette di visualizzare la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko – quella che la sonda Rosetta è stata per l'appunto inviata a studiare – utilizzando un modello 3D derivato da immagini scattate dalla fotocamera di navigazione di Rosetta, NAVCAM. Siccome non riesco a fare l'embed qui sul blog, se vuoi goderti lo spettacolo ti rimando direttamente alla fonte, limitandomi a riportare qui di seguito la traduzione della relativa spiegazione.
Come sarebbe volare attorno al nucleo di una cometa? Per scoprirlo devi solo aspettare che il tuo browser compatibile con WebGL carichi un modello digitale dettagliato della cometa 67P e poi... va' ad esplorare! Con un mouse standard, il pulsante sinistro permette di ruotare la cometa, quello destro di spostarla, e la rotellina di scorrimento consente di zoomare. La sonda spaziale Rosetta dell'ESA ha orbitato attorno alla cometa C67/P Churyumov-Gerasimenko dalla metà del 2014 fino a venerdì scorso, quando, dopo una missione straordinaria e di successo, è stata fatta atterrare intenzionalmente sulla superficie e spenta. Tra i molti risultati scientifici di rilievo, Rosetta ha permesso all'umanità di comprendere meglio dove si formano i getti sulle comete quando si avvicinano al Sole.

Nessun commento:

Posta un commento