Loading

venerdì 13 gennaio 2017

Calcola il guadagno

Quest'oggi ti propongo la traduzione del testo riportato in una foto che ho trovato online, e che è mostrato qui accanto.
Insegnare matematica nell'arco di cinquant'anni
Insegnare matematica negli anni '50
Un boscaiolo vende un carico di legname per 100 dollari. Il suo costo di produzione è 4/5 del prezzo. Qual è il suo guadagno?
Insegnare matematica negli anni '70
Un boscaiolo vende un carico di legname per 100 dollari. Il suo costo di produzione è 4/5 del prezzo oppure 80 dollari. Qual è il suo guadagno?
Insegnare matematica negli anni '80
Un boscaiolo vende un carico di legname per 100 dollari. Il suo costo di produzione è 80 dollari. Ha ottenuto un guadagno? Sì o no.
Insegnare matematica negli anni '90
Un boscaiolo vende un carico di legname per 100 dollari. Il suo costo di produzione è di 80 dollari e il suo guadagno è di 20 dollari. Il tuo compito: Sottolinea il numero 20.
Insegnare matematica negli anni 2000
Un boscaiolo rade al suolo una bella foresta perché è egoista e sconsiderato e non gli importa nulla dell'habitat degli animali o della conservazione del nostro ambiente boschivo.
Egli fa questo in modo tale da poter realizzare un guadagno di 20 dollari. Cosa ne pensi di questo modo di guadagnarsi da vivere?
Argomento per la partecipazione della classe dopo aver risposto alla domanda:
«Come si sono sentiti gli uccelli e gli scoiattoli quando il boscaiolo ha raso al suolo le loro case? (Non ci sono risposte sbagliate. Sentiti libero di esprimere i tuoi sentimenti, ad esempio rabbia, ansia, inadeguatezza, impotenza, ecc.)».
Se dovessi aver bisogno di supporto al termine dell'esame, ci sono dei consulenti a disposizione per assisterti nel tornare ad adattarti al mondo reale.
Mah, non so... Io questo genere di problemi lo risolvevo negli anni '80, ma non mi pare che ci venisse data la pappa pronta o quasi. E mi auguro che la situazione non sia peggiorata come mostrato dall'immagine... che comunque ho trovato carina, ecco perché ho voluto condividerla.

Nessun commento:

Posta un commento