Loading

lunedì 9 febbraio 2015

Waiting for Sanremo

Meno uno: comincia domani sera l'attesissima – da me, almeno ;-) – sessantacinquesima edizione del Festival di Sanremo. Arrivo all'appuntamento insolitamente impreparata – ancora non ho neppure comprato il tradizionale numero di Sorrisi "da collezione" – ma, dopo aver letto questo articolo e guardato i video in esso raccolti, ho già un'idea di chi tiferò tra le Nuove Proposte: Giovanni Caccamo, scoperto da Franco Battiato e prodotto da Caterina Caselli. Mica male come biglietto da visita! :-)


Uno che a Sanremo non ci andrà, anche se ho scoperto che la voce non gli manca di certo, è Daniele Vavassori aka OL VAVA, popolare su YouTube soprattutto per la spassosa serie di Pota Pig, ovvero i video di Peppa Pig ridoppiati in dialetto bergamasco. La sottoscritta, che nello studio del lumbard si trova ancora all'ABC, non ci capisce granché... Trovo di gran lunga più intelligibili e quindi divertenti – anche se magari non dovrei raccontarlo troppo in giro ;-) – video come questo, in cui il discorso del premier Renzi è costellato da imbarazzanti disturbi, e questo qui sotto, in cui il Vava stesso interpreta Perdere l'amore – un brano che a me personalmente deve essere costato lo stiramento delle corde vocali – con un testo, come dire, un tantino rimaneggiato... ;-)



Bravo, nevvero? Talmente bravo che gli perdono addirittura il fatto di aver "profanato" una delle più belle canzoni sanremesi, vincitrice del Festival nel 1988! E perdono pure i cervelloni di 101 Anagrammi Zen, che finora hanno prodotto almeno due anagrammi degni di nota sull'argomento: uno fintamente profetico, almeno spero – la vittoria dei Modà no, ve prego! :-O – e uno fin troppo irriverente – nonché tale da dovermene dissociare ;-) – ma geniale.

1 commento: