Loading

domenica 1 novembre 2015

Dove sono finiti i file sul mio androide?!

La sera del 22 ottobre scorso sul mio Nexus 6 è arrivata la notifica della disponibilità dell'aggiornamento del sistema operativo ad Android 6.0 Marshmallow.


L'ho scaricato (702 MB) e installato senza indugio, e il tutto si è concluso nel giro di un'ora. Lì per lì non ho notato cambiamenti radicali; col passare dei giorni in effetti ho l'impressione che la batteria duri un pochino di più, sebbene sia difficile quantificarlo perché quando ne ho la possibilità metto il telefono sotto carica anche se non è strettamente necessario... ma la novità più grande, e non proprio gradita, l'ho notata collegando con il cavo USB lo smartphone al PC per archiviare foto e file come faccio periodicamente, e come ho sempre fatto senza problemi finora. Invece, la prima volta che ho collegato il Nexus al PC, mi sono accorta che il computer il dispositivo lo riconosceva, ma poi quando provavo ad aprirlo risultava come se fosse vuoto.


Ovviamente i file erano ancora tutti lì e il cellulare li leggeva regolarmente, ma il PC nemmeno li vedeva. Ohibò, com'è possibile?!
Ho provato ad accedere a Gestione dispositivi dal Pannello di controllo, ad aggiornare i driver e poi anche a disinstallare il dispositivo, ma niente da fare: insomma, Windows non c'entrava. A dire il vero, il fatto che il problema si fosse presentato in seguito all'aggiornamento di Android mi ha fatto sospettare fin da subito che potesse dipendere dalla nuova versione del robottino... E in effetti è così, perché a quanto pare la configurazione USB di Android 6.0 è leggermente diversa rispetto alle versioni precedenti. A trovare la soluzione comunque non sono stata io, bensì il mio amore – grazie! :-* – che con le chiavi di ricerca di Google ci sa fare più di me e mi ha mandato il link all'articolo How to Access Android 6 Marshmallow Files using USB to Windows (Come accedere ai file su Android 6 Marshmallow tramite USB con Windows).
A questo punto vado a esporre la soluzione del problema, che è semplicissima...
Una volta collegato tramite cavo USB il dispositivo Android 6.0 al computer con il quale vuoi accedere ai file, assicurati che il computer riconosca il dispositivo. Se esso è disponibile nel computer, allora apri l'area di notifica facendola scorrere dall'alto verso il basso. Troverai la notifica dell'impostazione dell'opzione USB, che di default è USB per la ricarica.


Tocca per visualizzare più opzioni...


La prima opzione, USB per la ricarica, può essere utilizzata per ricaricare il dispositivo tramite una porta USB. Questa è l'opzione predefinita per il dispositivo, e non potremo accedere ai file a meno che non la cambiamo. L'ultima opzione, MIDI, è quella più recente e serve per convertire il dispositivo in un dispositivo MIDI.
Per accedere ai file con il computer, devi scegliere tra l'opzione Trasferisci file (MTP) e quella Trasferisci foto (PTP). La sottoscritta ha optato per la prima delle due, come risulta anche dallo screenshot di cui sopra...
A questo punto, aprendo il dispositivo con il computer potrai vedere tutti i file al suo interno.


Il problema è che, essendo USB per la ricarica l'opzione predefinita, quando si scollega il dispositivo e poi lo si ricollega essa viene ripristinata, e quindi ogni volta che devi accedere ai file ti devi ricordare di selezionare un'opzione che ti permetta di farlo. A quanto pare, al momento non è ancora possibile modificare l'opzione predefinita. Spero che il signor Android si decida al più presto a porre rimedio a una configurazione così insensata...

Nessun commento:

Posta un commento