Loading

sabato 14 novembre 2015

Cieli che non si vedono tutti i giorni

È trascorso qualche giorno dalla sua pubblicazione, ma l'Astronomy Picture of the Day dell'8 novembre scorso, A Quadruple Sky Over Great Salt Lake, è di una bellezza tale da non meritare di finire nel dimenticatoio. Michael Wilson è riuscito a immortalare un gruppo di persone piuttosto consueto, con sullo sfondo una congiunzione astrale assai più infrequente!


Ecco la traduzione della relativa spiegazione.
Questo era un cielo da mostrare ai bambini. Nel complesso, tre figli, tre pianeti, la Luna, una stella, un aereo e una mamma sono stati tutti catturati in un'unica immagine vicino al Gran Lago Salato nello Utah, ai primi di settembre del 2005. A parte l'aereo e il quartetto a terra , questo cielo occupato da una coincidenza quadrupla è stato visibile la settimana scorsa in tutto il mondo. L'oggetto più semplice da individuare è stato la Luna crescente, che è facilmente il corpo celeste più brillante nell'immagine proposta. Venere è il pianeta più alto nel cielo, con Giove alla sua destra. La luminosa stella Spica completa il quartetto appena sotto Venere. La scia all'estrema destra è un aeroplano. La mamma è seduta. Il nonno, apprezzando la bellezza del momento, ha scattato la foto. Questa settimana il cielo prima dell'alba ha mostrato una simile congiunzione di pianeti.

Nessun commento:

Posta un commento