Loading

domenica 20 dicembre 2015

Star esagerando

In questi giorni sui social sembra che non si parli d'altro che di Star Wars: Il risveglio della Forza, a tal punto che sono già arci-stufa! ;-) Alla mia timida osservazione che non ricordavo per nessun altro film un'invadenza neppure lontanamente paragonabile, mi è stato risposto che si tratta di un genere cinematografico imprescindibile per buona parte del popolo di internet, per cui «stacce», e anche «non sai cosa ti perdi», perché per mia stessa ammissione non ho mai visto neppure uno degli ormai sette film della saga. Qualcuno mi ha anche detto che non posso considerarmi geek né tantomeno nerd se non amo Star Wars... Povera me che mi illudevo che l'essenza della cultura nerd e geek fosse l'informatica e la tecnologia in generale, mentre tutto il resto al limite è di contorno, ma vabbe'! ;-) Su Facebook una personalità del calibro di, ehm, Iddio ha spiegato la differenza tra Star Wars e Star Trek, due saghe dello stesso genere (o forse no?) che molti, giornalisti inclusi, tendono imperdonabilmente a confondere: «Star Wars è future fantasy, ovvero una favola con robe futuristiche spaziali, che nella maggior parte dei casi non hanno senso, però sono molto fighe. Star Trek invece è fantascienza seria, e tutto quello che succede deve essere coerente e scientificamente corretto, o nel peggiore dei casi molto verosimile». Ehm, io non ho mai visto neppure Star Trek, ma se davvero le cose stanno così lo preferisco a priori! ;-)
Comunque, l'invadenza va ben al di là dei social ma si estende a tutti i media: non si contano i marchi che in occasione dell'uscita del Risveglio della forza hanno rilasciato campagne ad hoc. Lasciando perdere gli spot televisivi ché sennò famo notte, mi limito a condividere una piccola selezione delle immagini pubblicitarie a mio parere meglio riuscite tra quelle raccolte da B-eat Digital Kitchen e relative ad alcuni brand che si occupano di prodotti alimentari; una categoria merceologica che a occhio e croce con Star Wars non c'entra più di tanto... ;-)


Ma la roba più stupefacente – anzi no, vedi più sotto – è questa immagine uscita per il lancio di un evento di natura prettamente religiosa, la Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia 2016.


Tra i commenti alla cosa è saltata fuori l'immagine qua sotto, uscita per reclamizzare nientepopodimenoché un'agenzia di onoranze funebri de L'Aquila che allo scopo si è servita pure di Ritorno al futuro.


[L'immagine che apre il post l'ho "rubata" a the JackaL]

Nessun commento:

Posta un commento