Loading

mercoledì 16 dicembre 2015

Dietro liceo, davanti museo?

L'altro giorno ho visto raccolti in una photogallery di Corriere.it i segreti di bellezza delle donne famose che hanno superato i quarant'anni ma non si rassegnano a un taglio di capelli corto, e ho preso nota: pur non avendo ancora raggiunto i fatidici "anta", la sottoscritta ha tutta l'intenzione di portare i capelli lunghi – non parlo mica di una lunghezza tipo la Panicucci dei tempi d'oro, ma il look da sciura di mezza età può aspettare – almeno fino al compimento del mezzo secolo di vita. I consigli degli hair stylist? Curare la pelle tanto quanto i capelli, optare per un taglio scalato, per far notare meno la ricrescita bianca evitare la riga e tingere i capelli in tonalità chiare, dal biondo scuro al castano chiaro, magari aggiungendo shatush o balayage (parole che per me erano arabo fino a poco tempo fa); se si sceglie una tintura fai-da-te da realizzare in casa, bisogna essere abili con il pennello e possedere una buona manualità, e se possibile chiedere l'assistenza di un'amica o di una sorella per colorare la parte posteriore... allora sono rovinata!!! Per il momento mi affido ancora alla parrucchiera – anzi, devo muovermi perché ho appuntamento oggi alle 16 – ma sono ben lungi dal rispettare il consiglio «se si hanno i capelli scuri ritoccare la tintura almeno una volta ogni due settimane», visto che ci vado mediamente ogni due-tre mesi, e a un certo punto la ricrescita si nota eccome. Tempo fa ho accennato a quanto io vada malvolentieri dalla parrucchiera, ma le cose sarebbero molto diverse se ci trovassi pace e silenzio: un salone come quello descritto qui con me farebbe affari d'oro! :-)
[Nella foto, la splendida quarantaseienne Jennifer Aniston, della quale adoro il look fin dai tempi di Friends]

Nessun commento:

Posta un commento