Loading

martedì 7 luglio 2015

Così parlò il Dalai Lama

Mi veniva quasi naturale considerarlo un personaggio senza tempo e senza età... ;-) eppure ieri Tenzin Gyatso, quattordicesimo Dalai Lama del Tibet, ha compiuto ottant'anni tondi tondi. Per festeggiare degnamente la massima autorità spirituale del buddhismo tibetano nonché premio Nobel per la pace nel 1989, Diletta Marabini di Omnama ha selezionato in questo articolo dodici sue citazioni che anche a me sembrano particolarmente significative a prescindere dal credo religioso. Poiché sto vivendo un momento della vita in cui avverto più che mai forte il bisogno di simili insegnamenti, riporto qui di seguito un ampio estratto dell'articolo. Meditate, gente, meditate (cit.)... per poi mettere in pratica nel quotidiano! ;-)
  1. Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio.
  2. Quando perdi, non perdere la lezione. Non esiste fallimento se sai imparare dai tuoi errori e dai tuoi sbagli.
  3. Segui sempre le 3 R. Rispetto per te stesso. Rispetto per gli altri. Responsabilità per le tue azioni.
  4. Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo. Notalo, ammettilo a te stesso, non ti mettere in croce per aver sbagliato ma nemmeno ignoralo. Pensa al modo migliore per correggerti e per dare una nuova direzione alla situazione. L'errore è il tuo punto di partenza. Tocca a te scegliere dove andare ora e come.
  5. Apri le braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.
  6. Impara bene le regole, in modo da infrangerle nel modo giusto.
  7. Sii gentile con la Terra. È la tua casa. Sarà la casa dei tuoi figli.
  8. Almeno una volta l'anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima. Esplora. Esci dalla tua zona di comfort. Apri la mente e vai alla scoperta di una nuova città, un nuovo paese e perché no, un nuovo continente. Il viaggio, qualsiasi viaggio e nuova esperienza se affrontata con entusiasmo e apertura alla novità e al "diverso" ti regala nuove prospettive sulla vita e su te stesso, occhi nuovi con cui guardare il mondo e la consapevolezza che esistono infinite possibilità da vivere e scoprire.
  9. Il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l'uno dell'altro. Rendere la tua vita meravigliosa è il dono più grande che puoi fare a chi ami. Se sai essere felice da solo sei pronto per amare davvero.
  10. Dona a chi ami ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere. Sii libero e concedi la stessa libertà alle persone accanto a te. Non dimenticarti però che tutti cerchiamo quelle persone che ci facciano sentire "a casa". Quando nutri le tue relazioni di gentilezza e rispetto e dedichi tempo e amore alle persone intorno a te, hai appena regalato ali e radici e un ottimo motivo per rimanerti accanto.
  11. Ci sono solo due giorni all'anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l'altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere. Hai presente quella cosa che stai rimandando? Falla ora. Hai presente quelle parole che hai paura a dire? Dille adesso. Hai presente tutte le cose meravigliose che hai in questo istante nella vita? Apprezzale e goditele.
  12. Nessuno è nato sotto una cattiva stella; ci sono semmai uomini che guardano male il cielo. C'è così tanto al mondo per cui essere grati. Solo tu puoi scegliere con che occhi guardare il cielo che ti avvolge. Perché come dice il Dalai Lama: «Le decisioni sono un modo per definire se stessi. Sono il modo per dare vita e significato ai sogni. Sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo».
P.S.: In realtà la frase che in un certo senso mi ha colpito di più, vista anche la stagione, è quella citata all'inizio dell'articolo: «Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara». ;-)

Nessun commento:

Posta un commento