Loading

martedì 2 settembre 2014

Mangiare carne fa male? E chi lo dice?

L'altro giorno ho visto condiviso nella bacheca di una mia "facciamica" il link a una notizia a dir poco sensazionale, per non dire sensazionalistica, pubblicata sul Quotidiano del Molise del quale sinceramente ignoravo l'esistenza [del giornale, mica della regione... ;-)]: Umberto Veronesi avrebbe dichiarato che la carne è cancerogena, ma l'industria alimentare e le multinazionali farmaceutiche hanno tutto l'interesse a che questa scomoda verità non venga divulgata. Sapevo già che il noto oncologo è vegetariano – per motivi etici e non medici, riporta Wikipedia – ma possibile che si sia sbilanciato fino a questo punto? Pur ritenendo la persona che aveva condiviso il link degna di fiducia soprattutto riguardo a certi argomenti [successivamente ha scritto un commento per dissociarsi dai contenuti dell'articolo... ma allora perché in prima battuta l'aveva condiviso senza aggiungere nulla?!], sentendo puzza di bufala ho ritenuto fosse il caso di approfondire, e ho trovato un po' di informazioni illuminanti. Sicuramente da leggere un articolo di NewNotizie.it che ricostruisce la vicenda attingendo a fonti attendibili e dando alla notizia una piega ben diversa. Ma pure l'articolo di NonSoloFitness è interessante, fin dal titolo: Nuovo allarme: l'ossigeno fa malissimo! Smettete di respirare o fatelo con moderazione! E già, è un dato di fatto che la respirazione produca i famigerati radicali liberi... ma smettere di respirare pur di non esporsi ai rischi dell'ossigeno sarebbe assolutamente folle. L'articolo si occupa di sfatare con una certa arguzia alcune leggende sulle proprietà miracolose di ritrovati come le popolarissime bacche di goji, e alla fine dedica spazio alle fantomatiche affermazioni di Veronesi. Posto che «Sul fatto che l'eccesso di proteine animali provochi certamente un potenziale aggravio per la salute, anche rispetto all'insorgenza di alcune forme tumorali, siamo tutto (sic) d'accordo», l'Istituto Europeo di Oncologia ha diramato una nota ufficiale per chiarire la questione una volta per tutte.
In riferimento all'articolo rilanciato da alcuni siti in Rete "La carne è cancerogena: Umberto Veronesi svela il motivo per cui non se ne parla", si comunica che Umberto Veronesi, Direttore Scientifico di IEO, non ha MAI rilasciato l'intervista riportata, e nessuno dei virgolettati a lui attribuiti è reale.
Perorare la causa culturale della scelta vegetariana e della sana alimentazione deve basarsi sulla realtà scientifica e su un dibattito intelligente e solido, non su articoli del tutto inventati che abusano del nome di Umberto Veronesi.
Le dichiarazioni attribuite nel medesimo articolo a Umberto Veronesi a proposito di riviste medico-scientifiche e aziende farmaceutiche sono false.
Infine, su Giornalettismo è uscita un'intervista al giornalista Mario Pappagallo, coautore con Umberto Veronesi del libro Verso la scelta vegetariana... ed ecco il succo delle sue affermazioni, che comunque vale la pena di leggere per intero: «Nessuno ha detto nel libro che la carne è cancerogena ma neanche che non lo sia»; per farla breve, la carne è buona norma consumarla con moderazione, e in generale occorre evitare gli eccessi in un senso o nell'altro.
Non soltanto in ambito alimentare, mi permetto di aggiungere... ;-)
[L'immagine che apre il post è tratta da un articolo di Benessere 360 che spiega perché troppa carne rossanon la carne rossa tout courtfa male]

Nessun commento:

Posta un commento