Loading

giovedì 25 settembre 2014

#bendgate

È uscito di recente l'iPhone 6, e il suo primo acquirente, un ragazzetto di Perth, è divenuto suo malgrado lo zimbello del web mondiale per aver lasciato cadere a terra il prezioso gadget nuovo fiammante all'apertura della confezione davanti alle telecamere (io gli sono vicina, perché avrei potuto senz'altro fare una figura ancora peggiore!). Ma è davvero così innovativo come sembra, il nuovo melafonino? I fedelissimi androidiani assicurano di no: certe funzioni, non soltanto la tastiera intelligente ma pure molte altre, il sistema operativo del robottino poteva vantarle già da un pezzo. Comunque è un'altra ancora, la caratteristica dell'ultimissimo smartphone made in Cupertino – o meglio, designed in Cupertino but made in China...? ;-) – che sta facendo discutere gli appassionati di tecnologia... e non è affatto un pregio, anzi: a quanto pare, sottile com'è, il nuovo iPhone 6 Plus – il modello più grande, in pratica a metà strada fra uno smartphone e un mini-tablet – si piega che è un piacere, basta semplicemente tenerlo nella tasca dei pantaloni. Figuriamoci se ci si mette d'impegno con tutte e due le mani, come mostrato nel video qua sotto, la cui visione è sconsigliata alle persone particolarmente sensibili ai maltrattamenti inflitti a dispositivi tecnologici! ;-)



Il video qui sotto, segnalato da TechCrunch, mette a confronto la "piegabilità" dell'iPhone 6 Plus con il modello base del melafonino oltre che con smartphone di altre marche, anch'essi con la scocca in alluminio.



Embe', quale sarebbe il problema?, basta comprare pantaloni più larghi: è questa la soluzione proposta sul sito iPhone6Pants.com! :-)
Sullo "scandalo" del #bendgate – dall'inglese bend, piegarsi – quei simpaticoni di 9GAG si sono prevedibilmente sbizzarriti: si va dal nuovissimo iPhone 6 Dalí Edition...


... al modello iPhone 6 RAZR, «destinato solo per uso singolo»...


... al kit per aggiustare l'iPhone 6 Plus piegato...


... al confronto con il mio caro vecchio Nokia 3310: «Non tentare mai di rompere l'indistruttibile. MAI». :-)


Ovviamente alla concorrenza non è parso vero di poter "trollare" riguardo al #bendgate... e la trovata migliore – sarò di parte – ce l'ha avuta il signor Samsung con il suo «Piégati a coloro che ne sono degni». :-)


La Apple avrebbe potuto salvarsi in corner spacciando la capacità di piegarsi come una feature accuratamente studiata...



... ma no, non l'ha fatto: il video qua sopra è un'altra trovata di 9GAG. :-)
Infine, a sfruttare il #bendgate è stata persino una palestra specializzata in yoga e pilates, discipline in cui la propensione a piegarsi «non è un difetto. Solo una capacità». :-)

Nessun commento:

Posta un commento