Loading

martedì 15 settembre 2015

Ma i consumatori ce l'hanno, il diritto alla salute?

Non pensavo di doverci tornare tanto presto, sull'argomento-vaccini... ma proprio oggi mi sono capitati sotto gli occhi due spunti che non mi sembra proprio il caso di passare sotto silenzio.
Stamani mi sono imbattuta in un post pubblicato nella pagina Facebook ASL Monza e Brianza.
Una delle cause principali del recente calo delle vaccinazioni è la mancanza di memoria. I genitori che adesso si trovano a dover scegliere se vaccinare o meno i propri figli sono persone nate, presumibilmente, dopo gli anni '70. Sono persone che quindi non sono in grado di ricordare immagini come queste:

(Cliccaci sopra per ingrandirla e leggere meglio il testo)
E oggi pomeriggio tramite il sito Bufale un tanto al chilo ho scoperto che il Codacons, coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, ha un tantinello sconfinato dal suo ambito di competenza definendo in un comunicato le dichiarazioni del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, la quale il 10 settembre scorso ha reso noto in un tweet di aver fatto vaccinare i suoi gemellini di tre mesi, nientepopodimenoché un mega spot gratuito in favore dell'industria farmaceutica. La Lorenzin è stata accusata di omessa informazione sui rischi del vaccino e sui maggiori costi per i cittadini prodotti dall'esavalente; entrambi questi punti vengono confutati nel post di Butac, sito dove puoi trovare anche un'esauriente guida sull'argomento. Ero convinta che il Codacons fosse un'associazione affidabile e non immaginavo che si accodasse ai complottismi su "Big Pharma"... ma a quanto pare certe prese di posizione contro i vaccini le portano avanti già da un po'.
Concludo riportando quanto affermato dal ministro Lorenzin.
È andato tutto benissimo. Ho vaccinato i miei bambini. Penso che nessuno più di me abbia dati, la casistica degli effetti collaterali, sia informata da tutti i punti di vista. Spero che il fatto che io sia così tranquilla nel vaccinare i miei figli possa tranquillizzare le tante mamme che ancora oggi hanno paura a vaccinare, non bisogna avere paura delle vaccinazioni. Le vaccinazioni salvano i nostri bambini e quelli che vivono intorno a loro perché i virus vivono in mezzo a noi, soltanto grazie alle vaccinazioni di massa questi virus non entrano nella nostra vita. [...] Vediamo che cosa accade quando ci sono delle falle nel sistema, bambini che muoiono di morbillo, epidemie di pertosse, casi di meningite e quindi queste sono cose molto serie. Ho parlato con altre mamme in questi mesi, tutte mi hanno chiesto se avrei vaccinato i miei figli, l'ho fatto con la massima serenità.

Nessun commento:

Posta un commento