Loading

mercoledì 23 settembre 2015

Brand sempre al passo coi tempi

Alla Festa della Rete, il Macchianera Italian Award come miglior brand online è andato ad Amazon, che indubbiamente nel campo dell'e-commerce non ha rivali... ma io avrei premiato volentieri la birra Ceres per il sapiente utilizzo che fa dei social network: arguto, intelligente e sempre attento all'attualità. Ad esempio, due giorni fa è andato in scena il seguente scambio di tweet fra CeresOfficial e Maurizio Gasparri, uno che nei confronti del social cinguettante ha sempre avuto un approccio un tantinello discutibile...


... mentre ieri, sull'onda dello scandalo Volkswagen, è stata twittata l'immagine qui sotto.


A proposito di real time marketing – o almeno, ho sentito che si dice così... ;-) – ieri National Geographic Channel ha preso spunto dalla chiacchieratissima gaffe della neo-eletta Miss Italia Alice Sabatini – «Mi sarebbe piaciuto vivere nel 1942 per vedere realmente la Seconda Guerra Mondiale. Però tanto so' donna, quindi il militare non l'avrei fatto» – per lanciare la trasmissione La verità sulla Seconda Guerra Mondiale pubblicando sulla sua pagina Facebook il post «Dall'8 ottobre esaudiremo i desideri di Miss Italia» accompagnata dall'immagine seguente.


Non saprei dire se sia un bene o un male... fatto sta che, in seguito alle polemiche, il post in questione è stato rimosso.
Quanto alla miss, è pure recidiva: a Valerio Staffelli di Striscia la Notizia, il quale consegnandole il ben poco ambito Tapiro d'Oro le ha chiesto il nome di un personaggio della storia italiana che ammira particolarmente, lei – da giocatrice di basket qual è – ha risposto Michael Jordan. Il quale, anche ammettendo che sia già entrato da vivo nella storia, perlomeno in quella dello sport, di sicuro non è italiano...
E se Alice fosse stata vittima di un gigantesco misunderstanding, o per meglio dire un...?


(Brillante gioco di parole tratto da Shilipoti)
Restando in argomento – dopodiché chiudo – ieri ho twittato «Se #MissItalia 2014 era passata pressoché inosservata, quella appena eletta la conoscono tutti. Ma se fossi in lei preferirei l'oblio...». Eh già, prima ancora di essere incoronata, lei era già lo zimbello dei social, porella... ma io trovo che per mettere la parola fine alla questione possa bastare l'immagine qua sotto, pubblicata da Siamo la Gente, il Potere ci temono. :-)

Nessun commento:

Posta un commento