Loading

martedì 27 giugno 2017

Anytime you need a CWTCH

L'altro giorno mi sono imbattuta per caso in una parola che sarebbe stata benissimo in uno dei due post nei quali elencavo alcune parole pressoché intraducibili dalla lingua d'origine: si tratta del gallese cwtch (no, non è un acronimo). Come riportato nel tumblelog BittersweetSadness...
Esiste una parola gallese, si chiama “Cwtch” ed è intraducibile in altre lingue. Significa l'abbraccio in cui ci sentiamo protetti, il posto sicuro che ci dà la persona che ci ama. E’ un posto in cui niente ti turba, niente ti ferisce, niente può colpirti. E’ un posto speciale, un posto unico che puoi trovare solo tra quelle braccia. Si chiama Cwtch.
Io la trovo una parola meravigliosa! <3 Se per caso, vista l'assenza di vocali, ti sembra oltre che intraducibile anche impronunciabile, ti rimando a questo video che ne chiarisce la pronuncia. Nella descrizione c'è anche il link alla definizione (meno romantica rispetto a quella di cui sopra) riportata su Oxford Dictionaries; altre definizioni puoi trovarle su Urban Dictionary e su Wiktionary.
[L'illustrazione che apre il post fa parte di una notevole photogallery dedicata alle parole d'amore intraducibili e pubblicata su Il Post]
[La "colonna sonora" di questo post è di Mariah Carey]

Nessun commento:

Posta un commento