Loading

martedì 30 giugno 2015

Alle volte basta un niente

[Il titolo del post è lo stesso di una commedia teatrale degli anni '90 – protagonisti Gianfranco Jannuzzo e una Claudia Koll pre-conversione – che ho appena reperito su YouTube]
Una buona notizia per tutti coloro ai quali il tempo non basta mai: come spiega nel dettaglio Wired, per uniformare i nostri sistemi di misurazione del tempo con la rotazione terrestre, alla mezzanotte del 30 giugno agli orologi si aggiunge un secondo intercalare, per cui la giornata odierna durerà ben... un secondo in più! :-)
Uffa, e io chissà che mi credevo, vorrai obiettare. Beh, a pensarci bene, la nostra vita è un continuo susseguirsi di innumerevoli secondi, quasi tutti pressoché indistinguibili gli uni dagli altri... ma alcuni di essi sono decisivi, perché vi si concentrano le azioni, le scelte o i capricci del destino che daranno una svolta alla nostra esistenza. Il film Sliding Doors è esemplare in tal senso...
Per l'occasione, la Ford ha messo online l'applicazione LifeIn1Second, la quale previa autorizzazione si connette al tuo profilo Instagram e ne estrae le foto più recenti, che rappresentano momenti più o meno significativi della tua vita. Morale della favola?
Oggi 30 giugno 2015 il mondo ha un secondo in più.
Scopri che valore può avere per te.
[Segue galleria di foto che scorre rapidamente in automatico, e che nel mio caso mostra un'imbarazzante prevalenza di situazioni mangerecce... ;-)]
In un secondo può passarti tutta la vita davanti.
Oggi hai un secondo in più per pensarci.
Don't scroll and drive.
[Non far scorrere quando guidi]
E già, quando si è al volante la distrazione di un secondo può fare davvero la differenza. Brava Ford per avercelo ricordato!
[L'immagine che apre il post è tratta da qui]

Nessun commento:

Posta un commento