Loading

lunedì 31 marzo 2014

Due splendide storie di amicizia

Nelle scorse settimane ha avuto vasta eco in Rete un video che racconta un commovente episodio di vita vissuta con protagoniste la sudafricana Gerdi McKenna e le sue amiche: eccolo qui sotto.


In poche parole, quando Gerdi si è ammalata di cancro al seno e ha dovuto sottoporsi a terapie che le hanno fatto perdere tutti i capelli, le sue amiche le hanno espresso solidarietà decidendo di rasarsi a zero... e non è mica una cosa da poco, considerando quanto le donne ci tengano mediamente alla propria chioma. Nella sua enorme sfortuna, Gerdi è stata fortunata: avercele, delle amiche così! :-) Mi auguro di cuore che il loro sostegno la accompagni verso una rapida e completa guarigione: è noto quanto sia determinante non sentirsi soli, in simili dolorose circostanze.
Un gesto di affetto e solidarietà tanto grande non è certo fuori dalla portata dei più piccoli, anzi: nello Stato americano del Colorado Kamryn Renfro, 9 anni, si è rasata anche lei a zero per manifestare la propria vicinanza all'amica undicenne Delaney Clements e aiutarla a non sentirsi "diversa", dopo che questa aveva perso i capelli per effetto della chemioterapia alla quale si era sottoposta per curare un neuroblastoma. Chiunque non potrà che essere d'accordo sul fatto che si tratti di un gesto coraggioso ed encomiabile sotto tutti i punti di vista, vero? Ebbene... no: incredibilmente, Kamryn è stata sospesa da scuola per aver violato il "dress code" dell'istituto, e a nulla è valsa l'ineccepibile spiegazione di sua madre. In seguito, per effetto della mobilitazione degli compagni di scuola e dei loro genitori, il dirigente scolastico è tornato sulla sua decisione... ma secondo me l'ignominia per questa vicenda, che ha avuto pure un ampio risalto mediatico, rimarrà indelebile.

Nessun commento:

Posta un commento