Loading

sabato 29 marzo 2014

È l'ora della Terra!

Prepariamoci a spostare in avanti di un'ora le lancette degli orologi – ma quali lancette?! Oramai, dai computer agli smartphone, buona parte dei nostri gadget tecnologici fanno tutto da soli... ;-) – perché stanotte alle 2:00 torna l'ora legale: per una volta si dormirà un'ora in meno, ma in compenso fino alla fine di ottobre avremo un'ora in più di luce la sera... finalmente! :-) La cosa che odio di più dell'inverno è che l'oscurità arrivi così presto...
Parlando seriamente, l'aspetto di gran lunga più importante di tale transizione è che nei prossimi sette mesi si prevede un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica pari a 556,7 milioni di kilowattora. Cito da Wired: «Visti i numeri, c’è chi propone di pensionare definitivamente la vecchia ora solare, per adottare l’ora legale 365 giorni l’anno. Tra i maggiori promotori dell’iniziativa c’è la Codacons, che da anni porta a supporto della sua battaglia i risultati di un sondaggio del 2008, in cui l’80% degli italiani si sarebbe detto d’accordo al pensionamento dell’ora solare». Ci sto pure iooo!!!!! Dov'è che devo firmare?! ;-)
Se domani torna l'ora legale, oggi si celebra l'Ora della Terra (da non confondere con la Giornata della Terra), un evento internazionale che ha l'obiettivo di richiamare l'attenzione sulla necessità di intervenire contro il riscaldamento globale – che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di una specie animale amatissima come l'orso bianco polare – mediante un gesto semplice ma concreto: spegnere la luce per un'ora. Il risparmio energetico ha come effetto minori emissioni di anidride carbonica, il principale dei gas serra. L'evento è anche mirato a ridurre l'inquinamento luminoso.
Dalla pagina del sito del WWF Italy dedicata all'Earth Hour...

Earth Hour è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.
Il cambiamento climatico evolve molto rapidamente e gli impatti sono sempre più seri e preoccupanti. Nel frattempo le azioni dei Governi a livello nazionale e globale sono troppo lente e poco incisive, non al passo con un rischio che mette a repentaglio la Natura e la civiltà umana.
Dobbiamo mobilitarci tutti, fare la nostra parte e pretendere che i Governi assumano la CRISI del clima come priorità. Da un mondo basato sui combustibili fossili, è necessario approdare ad uno fondato su risparmio, efficienza e rinnovabili.
Le giovani e le future generazioni hanno diritto a ricevere in eredità un mondo pieno di vita e che non sia condannato a cambiamenti climatici catastrofici.
E cosa c'è in programma per l'occasione?
Il 29 Marzo, tantissime città italiane celebreranno Earth Hour con eventi di piazza e con lo spegnimento alle 20,30 di importanti monumenti del nostro Paese. [Ahiahiahi, a Pescara non è previsto un bel niente... NdC]
Infine, cosa possiamo fare nel nostro piccolo noi cittadini per contribuire alla buona riuscita dell'evento?
Spegnere le luci per un'ora è già un ottimo inizio. Ma ci sono molte altre cose che puoi fare per rendere Earth Hour 2014 un grande successo:
  • Partecipa agli eventi di piazza dell'Ora della Terra
  • Dillo a tutti! Usa il nostro kit digitale sul tuo sito e sui social network per mobilitare ancora più persone!
  • Diventa fan della pagina Facebook di Earth Hour Italia e WWF e segui gli aggiornamenti della mobilitazione sul Social Network!
  • Dona per il progetto Orso Polare, non lasciare che il riscaldamento globale spazzi via i ghiacci dell'Artico, la casa dell'orso.
  • Firma la petizione Seize Your Power, per sostenere la diffusione delle energie rinnovabili.

Nessun commento:

Posta un commento