Loading

mercoledì 31 ottobre 2012

Io ci tengo, però...

Cercando informazioni sul regolamento delle prossime primarie del centrosinistra, ho trovato il sintetico video che puoi vedere qui sotto.


Ed ecco cosa dice...
Si vota il 25 novembre dalle 8 alle 20. Se nessun candidato ottiene il 50 per cento più uno delle preferenze, il 2 dicembre, sempre dalle 8 alle 20, si terrà il ballottaggio tra i due più votati.
La partecipazione alle primarie è aperta a tutti coloro che hanno i requisiti per votare alle elezioni politiche e che entro il 25 novembre compiranno 18 anni, oltre che ai cittadini della comunità europea residenti in Italia e di altri Paesi in possesso di carta d'identità e di regolare permesso di soggiorno.
Chi vota deve registrarsi, munirsi del certificato di elettore della coalizione di centrosinistra Italia Bene Comune. Per farlo bisogna sottoscrivere un appello pubblico per l'affermazione elettorale della coalizione PD-SEL-PSI e iscriversi all'albo dei suoi elettori. Inoltre i partecipanti devono versare un contributo di almeno due euro. Al momento del voto bisognerà presentare anche la tessera elettorale e la carta d'identità.
Sarà possibile registrarsi dal 4 novembre fino al 25 compreso nell'ufficio elettorale indicato da ogni coordinamento provinciale. Ci si può anche pre-registrare sul sito web delle primarie, primarieitaliabenecomune.it. L'elettore dovrà inserire i propri dati, stampare la ricevuta e poi recarsi all'ufficio per ritirare il certificato entro il 25 novembre.
All'eventuale ballottaggio sono ammessi al voto gli elettori in possesso del certificato di voto rilasciato per il primo turno, completo del cedolino relativo alla giornata del 2 dicembre. Possono altresì partecipare coloro che dichiarino di essersi trovati, per cause indipendenti dalla loro volontà, nell'impossibilità di registrarsi all'albo degli elettori entro la data del 25 novembre e che in due giorni, compresi tra il 27 novembre e il 1° dicembre, sottoscrivano l'appello pubblico a sostegno della coalizione di centrosinistra Italia Bene Comune e quindi si iscrivano all'albo degli elettori.

Ora, se il contributo minimo richiesto sia passato da uno a due euro, passi, ci mancherebbe. Ma quello che davvero non mi va giù è 'sta benedetta iscrizione all'albo degli elettori, che pare fatta apposta per scoraggiare i più pigr... ehm, le persone super-impegnate come la sottoscritta dal recarsi a votare: a beneficio/discapito di chi... beh, staremo a vedere. La pre-registrazione online sembra un po' una presa in giro, visto che non dovrebbe snellire la procedura in modo significativo. Comunque, sebbene la piega presa dal centrosinistra non mi piaccia granché (e non mi dilungo oltre perché sennò facciamo notte) e pur non avendo ancora deciso a chi dare la mia preferenza, probabilmente a votare ci andrò anche questa volta, come ho già fatto il 16 ottobre 2005 (per le primarie vinte da Romano Prodi), il 14 ottobre 2007 (quando ancora mi illudevo che Walter Veltroni sarebbe riuscito a bissare il successo elettorale del Professore) e il 25 ottobre 2009 (allora mi venne data una molletta come quella qui sopra, fotografata da Tiziano Caviglia, e ricordo che votai per Dario Franceschini, mentre fu l'attuale segretario Pier Luigi Bersani a spuntarla). Ma dubito fortemente che questa volta ci si possa aspettare un'affluenza da record...

1 commento:

  1. io sono convinto come del resto lo è Renzi che queste primarie siano una fregatura... secondo mè è gia' tutto deciso... pertanto inutili.

    RispondiElimina