Loading

domenica 5 dicembre 2010

Velocizzare l'avvio di Ubuntu

Negli ultimi tempi mi capita non di rado, in seguito a qualcuno dei periodici aggiornamenti di Ubuntu, che nella fase di avvio del sistema faccia la sua ricomparsa la schermata di GRUB per invitarmi a selezionare il kernel desiderato. Se non si interviene in alcun modo, dopo dieci secondi si avvia in automatico per default la prima voce elencata, che nel mio caso è attualmente «Ubuntu, with Linux 2.6.35-23-generic». Per chi è abituato a certi sistemi Windows (che non partono esattamente con il turbo ;-)) non è poi un gran problema, questo piccolo rallentamento... ma se si può eliminare, perché non farlo? :-)
Ecco la semplice procedura che ho seguito. Anche se dubito che si possano combinare grossi danni applicandola, ti consiglierei di effettuarla solamente se sei consapevole di ciò che stai facendo (maury mi ha raccomandato di «Non abusare troppo di root. La sicurezza di Linux è dovuta proprio ai permessi limitati»)... e in ogni caso io non mi assumo alcuna responsabilità per eventuali inconvenienti ai quali potresti andare incontro, ok? ;-)
  • A sistema avviato, apri un terminale premendo contemporaneamente i tasti Ctrl+Alt+T.
  • Digita il comando cd /boot/grub e premi Invio per impostare come directory corrente quella relativa al programma GRUB.
  • Digita il comando sudo chmod 755 grub.cfg e premi Invio per modificare i permessi relativi al file grub.cfg (un permesso 755 imposta lettura, scrittura ed esecuzione per il proprietario, e lettura ed esecuzione per gruppo ed altri, come spiegato qui).
  • Digita sudo gedit grub.cfg, Invio e poi immetti la password di root (è necessario qualificarsi come superuser per poter modificare il file) in modo tale da aprire il file grub.cfg nell'editor di testo.
  • Individua le seguenti righe di codice
    if [ "${recordfail}" = 1 ]; then
        set timeout=-1
    else
        set timeout=10
    fi
    e sostituisci al valore 10, corrispondente al tempo in secondi dopo il quale si avvia il sistema selezionato, un altro valore inferiore (anche 0 o, se proprio vuoi andare sul sicuro, 1), dopodiché salva il file.
Al successivo riavvio la schermata di GRUB non dovrebbe più ricomparire. In questo modo l'avvio di Ubuntu risulta un pochino più veloce. Nel mio caso lo sarebbe ancora di più, se io riuscissi a venire a capo di uno strano bug: la comparsa, sempre in fase di avvio, di una sfilza di messaggi del tipo
udevd[XX]: worker [YYY] did not accept message -1 (Connection refused), kill it
(dove i vari YYY costituiscono una sequenza di interi consecutivi)... ma, stando a ciò che ho letto qui, non ne è ancora stata individuata con certezza la causa né la relativa soluzione.

Nessun commento:

Posta un commento