Loading

giovedì 14 ottobre 2010

Pulizie d'autunno

Chissà se qualche lettore di vecchissima data della Curiosona, ammesso che ne esista qualcuno che si possa definire tale, si ricorda de Il fu Mattia Pasqual. Tre anni fa ho dedicato il post inaugurale della relativa categoria a spiegare in che modo, ai tempi del liceo, mi venne l'idea di compilare lo stupidario della mia classe (in estrema sintesi, potrei dire che ci mise lo zampino Mitì :-))... e stasera, ad oltre due anni e mezzo di distanza dall'ultimo post, mi sono finalmente decisa (alla faccia del "prossimamente" ;-)) a chiudere una buona volta la serie pubblicando i frammenti "sfusi" che non avevano trovato una collocazione appropriata in nessuno dei post monotematici, e che languivano da tempo nei meandri del mio hard disk. Poca roba, non aspettarti niente di che... ma se non altro servirà a cambiare metaforicamente l'aria nelle stanze de il fu, che considero l'elemento più caratteristico di questo blog (non parliamo del resto... :-)).
La scuola è come la gravidanza: nove mesi di sofferenza.

Siete ignoranti nel senso latino.
(No, il film Tre uomini e una gamba non era ancora uscito)

Parla in stampatello!
(Detto da un alunno a un compagno dall'eloquio un tantino impacciato)

Prof: Vi sembrerà una domanda stupida...
Alunno: (immune da timori reverenziali) Però lo è!

Nessun riferimento è puramente casuale.

Siete studenti con la S maiuscola o studenti senza ST?

Che ci frega di sapere tutto sui referendum, tanto mica votiamo?
(Prima del compimento della maggiore età... senso civico, questo sconosciuto :-()
E a questo punto, davvero... that's all, folks! ;-)

2 commenti:

  1. Io tradussi "Of Course" "Di corsa", Tra l'ilarità generale della mia classe.. Un po' meno divertito era il professore..

    RispondiElimina
  2. Però, che uomo privo di sense of humour, il tuo prof... ;-)

    RispondiElimina