Loading

martedì 4 luglio 2017

Ah, non è Enrique Iglesias?

Quando ho scritto il post su Despacito, ho accennato al video nel quale i The Jackal illustravano gli effetti di quel tormento(ne) sulla gente; da allora sono usciti altri video divertenti sulla stessa falsariga. Il 5 giugno i videomaker abruzzesi I 4 Santi, quelli della mitica storia di un vegano in Abruzzo, hanno mostrato gli effetti di Despacito su Enrique Iglesias. Súbeme la radio, il singolo estivo dell'erede di Julio, sta andando benino, sì... ma è pur sempre assai meno popolare rispetto al brano rivale made in Puerto Rico: basta confrontare il numero di visualizzazioni su YouTube – ad oggi, meno di cinquecento milioni contro oltre due miliardi e trecento milioni – per rendersene conto. Parecchi, compresa la sottoscritta (e pure il finto Julio Iglesias del video de I 4 Santi), all'inizio credevano che Despacito fosse un brano di Enrique Iglesias... ma, purtroppo per lui e per le sue finanze (tanto di fame non muore di sicuro), sono stati invece Luis Fonsi e Daddy Yankee a interpretarla.
A differenza de I 4 Santi, che si sono dovuti accontentare di un finto Enrique, i The Jackal nel loro video successivo pubblicato il 9 giugno hanno potuto contare sulla partecipazione straordinaria di Luis Fonsi in persona... anche se pare che l'abbiano confuso con Enrique Iglesias e Ricky Martin! ;-) (ovviamente per finta, è sempre meglio precisarlo)
Infine, essendomi appena iscritta al canale YouTube de Il Terrone Fuori Sede, ho visto il video Gli effetti dei The Jackal sui Terroni fuori sede, che rende omaggio ai "colleghi" più famosi. In esso due "terrone" trapiantate a Milano ascoltano musica in macchina, e sul finale si scopre qual è il loro genere preferito: altro che pop latino! ;-) (La libertà di Giorgio Gaber cantata in stile neomelodico è qualcosa di surreale)
[La foto che apre il post, scattata nel 2009 a Luis Fonsi insieme a Enrique Iglesias, è tratta da Telemundo]

Nessun commento:

Posta un commento