Loading

domenica 7 novembre 2010

Controllare webmail e feed con le estensioni

Ci sono attività che trovo più agevole svolgere lavorando con il notebook, il quale incrociando le dita appare "rinsavito" rispetto a qualche mese fa e mi procura meno grattacapi, rispetto al netbook: la posta la scarico appunto sul notebook, avendo configurato il mio client di posta elettronica Mozilla Thunderbird affinché utilizzi il protocollo POP3 (IMAP l'ho provato per un po', ma poi ho capito che non faceva per me), mentre per seguire i feed sottoscritti in Google Reader mi sono felicemente "convertita" ad Espresso Reader, del quale ho parlato poco tempo fa. Mi interessava però una soluzione pratica per tenere sotto controllo almeno l'arrivo di e-mail e la pubblicazione di nuovi articoli nei feed (purtroppo Espresso Reader non sembra funzionare in maniera ottimale su Ubuntu) anche quando navigo con il netbook, il quale del resto come suggerisce il nome stesso è pensato principalmente per la navigazione in Rete. Come spesso accade, la soluzione che cercavo si è manifestata sotto forma di due semplici add-on per Mozilla Firefox! :-)
  • Per quanto riguarda la posta elettronica... non sono sicura che sia l'estensione migliore in assoluto, ma dopo averne provate diverse quella che mi ha soddisfatta maggiormente è WebMail Notifier, che supporta Gmail, Yahoo! e Hotmail, oltre ad altri servizi meno diffusi (se non proprio sconosciuti, almeno qua in Italia) come AOL, Daum, Naver, Nate, Paran. Se però il tuo indirizzo di posta elettronica è gestito da un altro provider, nessun problema: puoi impostare qualsiasi tipo di account, purché tu conosca il nome del server. Personalmente, oltre ai miei due account Gmail la cui configurazione è stata semplicissima (è bastato immettere nome utente e password), ho configurato pure quello Katamail, anch'esso destinatario di un bel po' di messaggi (ho un'altra decina di indirizzi, sui quali però arriva una quantità di posta tutto sommato trascurabile... semmai li aggiungerò in seguito). In un primo momento, dopo che ho immesso username (comprensivo di suffisso @katamail.com), password e nome server (pop.katamail.com), l'estensione sembrava rifiutarsi di fare il suo dovere... e facendo una rapida ricerchina ho scoperto perché: al nome del server bisogna far seguire il numero di porta separato da due punti (:), a meno che la porta utilizzata non sia quella di default (995 nel caso di POP3). Ebbene, avendo verificato che invece Katamail richiede la porta 110, ho immesso pop.katamail.com:110... e tutto è andato a posto. :-)
  • Per i feed ho risolto installando Google Reader Watcher: da quando gli ho fornito le mie credenziali di accesso all'account Google, controlla periodicamente la presenza di nuovi articoli nei feed che ho sottoscritto in Google Reader, e ne segnala il numero accanto alla relativa icona, che nel mio caso compare all'estremità destra della barra di stato, accanto all'icona di WebMail Notifier. Ecco qua entrambe le icone...
Nell'uno e nell'altro caso è possibile impostare l'intervallo di controllo (tempo che intercorre fra due successivi controlli dell'arrivo di nuovi messaggi, eseguiti in maniera automatica), ma se lo si desidera si può forzare il controllo immediato semplicemente selezionando l'apposita opzione dal menu che compare cliccando con il pulsante destro del mouse sulla relativa icona.
Un'ultima cosa: è sufficiente passare il cursore del mouse sull'icona di WebMail Notifier per visualizzare un piccolo popup che indica quanti nuovi messaggi sono arrivati... e inoltre ho notato che, selezionando uno dei miei account Gmail dal suddetto menu contestuale di WebMail Notifier, si apre una nuova scheda tramite la quale posso entrare direttamente nel mio account (per Katamail non funziona così, purtroppo: se mi accorgo che è arrivata nuova posta, per poterla leggere devo per forza accedere alla webmail facendo login nell'apposita pagina). Se d'altronde clicco sull'icona di Google Reader Watcher, si apre soltanto la finestra di accesso a Google Reader, nella quale devo immettere le credenziali per poter accedere. In compenso, passando il cursore del mouse sulla relativa icona, appare un popup che mi mostra a quali feed sono associati i nuovi articoli non letti, e quindi ho modo di valutare in un batter d'occhio se vale la pena di leggerli subito oppure se tutto sommato possono aspettare. Comodo, no? :-)

Update del 25 novembre: da quando in WebMail Notifier ho impostato come predefinito l'indirizzo e-mail che utilizzo per accedere a Google Reader, pure Google Reader Watcher si comporta in maniera più soddisfacente. Infatti, dopo aver controllato la posta di quell'account, posso accedere a Google Reader in modo diretto, senza bisogno di immettere le relative credenziali, semplicemente cliccando sull'icona della relativa estensione.

Nessun commento:

Posta un commento