Loading

venerdì 13 settembre 2013

Una sensibilizzazione che abbia un senso

Ieri una mia compagna di scuola delle elementari che ho ritrovato nei giorni scorsi su Facebook ha pubblicato sulla propria bacheca «Vado a Londra per 5 mesi!!!». Non sapendo ancora praticamente nulla su cosa faccia oggi costei nella vita (se poi la rimpatriata che si vuole organizzare andrà in porto, e speriamo di sì, avremo occasione di parlarne), ho preso questa frase alla lettera e ho pensato «Che bello, cinque mesi sulle sponde del Tamigi!». Ma poi ho cominciato a notarne altri, di status del tipo «Vado a X per Y mesi». E il sospetto che non si stesse parlando di trasferte programmate per davvero è diventato una certezza quando sono comparse versioni palesemente canzonatorie del tipo «Vado a casa del diavolo, a c***re, a fa***lo per tot mesi». Insomma, si trattava dell'ennesimo giochino virale di Faccialibro, al quale hanno aderito, senza dubbio in buona fede, tantissime persone.
Catepol ha aperto nel gruppo LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! - GRUPPO ANTI BUFALE una discussione al riguardo, nella quale vengono presentate le regole del "gioco".
Buongiorno ragazze, è il momento dell'anno per sostenere di nuovo l'iniziativa sul cancro al seno! L'anno scorso, il gioco consisteva in dare il colore del vostro reggiseno sul vostro statuto. Ci sono state talmente donne che hanno partecipato che è stato riportato nei giornali. Non raccontate a nessun uomo ciò che vuole dire il vostro statuto... lasciate che se lo chiedano da soli. Ma passate il messaggio alle vostre amiche copiandolo ed incollandolo in un messaggio privato. L'idea è di scegliere il mese ed il giorno della vostra nascita. Istruzioni: il mese di nascita diventa il luogo dove andate ed il giorno diventa il numero di mese di assenza... Gennaio - Città del Messico; Febbraio - Londra; Marzo - Miami; Aprile - Repubblica dominicana; Maggio - Parigi; Giugno - Roma; Luglio - Hawaii; Agosto - California; Settembre - New York; Ottobre - Puerto Rico; Novembre - Las Vegas; Dicembre - Australia. Se il vostro compleanno è il 21 gennaio, il vostro statuto deve dire "vado a Città del Messico per 21 mesi." Non rispondete a questo messaggio, dividete in privato...diamo il via ad un bel gesto di solidarietà
Come osservato da più parti, esistono modi assai più validi per sensibilizzare le persone sull'importanza della prevenzione del cancro; questo qua, a mio modesto avviso, non è semplicemente inutile: è così insensato da risultare controproducente. Per quanto mi riguarda, anziché scrivere in bacheca che andrò a Roma per 2 mesi, preferisco invitare chi lo ritenga opportuno a mettere mano al portafoglio e fare una donazione alla meritoria Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Limitandomi al tumore al seno, ricordo che a breve la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) organizzerà l'edizione 2013 della campagna Nastro Rosa, della quale mi sono già occupata un paio di volte su questo blog; la summenzionata AIRC riassume in una pagina tutte le informazioni relative alla prevenzione e gli appuntamenti indispensabili con i test raccomandati.
Suvvia, il cancro è una malattia molto seria, che non ho nessuna intenzione di trattare con leggerezza: oggi meno che mai. Chi deve sapere sa, diciamo...

Nessun commento:

Posta un commento