Loading

venerdì 19 luglio 2013

A proposito di bellezza

In un periodo dell'anno in cui la famigerata "prova costume" rappresenta un incubo ricorrente per tante donne [a parte me ché tanto al mare, pur avendolo a dieci minuti di macchina, non ci vado... Chi ha il pane non ha i denti, come sono solita dire ;-)] e sempre più spesso anche per gli uomini, ci sta bene una riflessione, forse banale ma tant'è, sul concetto di bellezza.
Non c'è da stupirsi se le ragazze di oggi sono tendenzialmente convinte che magrezza sia sinonimo di bellezza: in fondo i canoni estetici di milioni di bambine in tutto il mondo sono stati modellati sul fisico della bambola Barbie, talmente sproporzionato che nessuna donna reale potrebbe avere quelle misure. Nella foto qui sotto, trovata su Twitter, puoi vedere la silhouette della Barbie disegnata sul corpo di una modella per nulla sovrappeso.


Per non parlare delle principesse delle fiabe: se ne è mai vista una che non fosse a dir poco snella? Beh, su deviantART ~kaffepanna ha provato a immaginare le eroine dei cartoni della Disney in versione quasi "boteriana"...


Ma anche la percezione delle donne adulte viene manipolata mediante vari trucchetti. @DoveCanada ha promosso una campagna contro il fotoritocco e a favore della Vera Bellezza: l'hashtag di riferimento è #DovePositiveChange.


Ecco la traduzione delle scritte che compaiono nel video.
Dopo quasi un decennio di promozione della Vera Bellezza, Dove ha voluto alzare la posta, rivolgendosi direttamente ai responsabili della manipolazione delle nostre percezioni: art director, grafici, maghi del fotoritocco. Ma come fare a coglierli in flagrante e indurli a ripensarci? Mascherando il nostro messaggio sotto forma di azione di Photoshop: un file scaricabile che applica un effetto con un solo clic. Abbiamo creato la nostra azione di "abbellimento" e l'abbiamo pubblicata su siti che loro già visitano. In apparenza avrebbe dovuto aggiungere un effetto di luminosità della pelle, ma in realtà riportava la foto che stavano manipolando al suo stato originale, facendo notare che la Vera Bellezza non è ritoccata.
Infine, lo slogan: non manipolate la nostra percezione della Vera Bellezza!

Nessun commento:

Posta un commento