Loading

mercoledì 1 aprile 2015

Pulizie di primavera

Importante! Ti informo che nella giornata di oggi...
Internet verrà sottoposta alla consueta manutenzione annuale dell'Internet Cleaning Day. Verranno rimossi dalla Rete i link inattivi, le mail non consegnate, gli account inutilizzati, gli indirizzi IP temporanei e i bit scaduti.
Esclusivamente per precauzione, durante questo periodo tutti gli utenti sono invitati a scollegare da Internet tutti i propri dispositivi, compresi quelli mobili e le Smart TV, per evitare che gli scanner automatici di pulizia della Rete possano cancellarne per errore il contenuto.
Sicuramente a molti un'intera giornata senza Internet può sembrare un disagio intollerabile, ma questa sospensione del servizio consentirà a tutti di avere una Rete più veloce ed efficiente.
Sei già in preda al panico all'idea di doverti privare della Rete per un giorno intero? Beh, fai un respiro profondo, dai un'occhiata al calendario – è già passata la mezzanotte – e renditi conto di che giorno è oggi. Poiché il post di Paolo Attivissimo da cui ho tratto la "notizia" è stato pubblicato con qualche giorno di anticipo, lì per lì ci sono cascata in pieno e non ho notato che l'Internet Cleaning Day era in programma «Per la giornata tra il 31 marzo e il 2 aprile»... ;-)
Il 1° aprile la redazione di Wired l'ha definito il «giorno più idiota dell'anno», ma non per questo si esime dal suggerire dieci burle da rifilare ai colleghi. Mica i soliti scherzi di cattivo gusto, bensì roba di una certa originalità, ché la Bibbia di Internet ha un prestigio da difendere! :-)
Tanto per restare in tema, l'altro giorno su Satiraptus – la pagina di un'«associazione a resistere di stampo satirico» la cui sopravvivenza negli ultimi tempi viene minacciata dalle segnalazioni di chi si sente offeso dalle sue battute, anche se magari fino a un attimo prima sbandierava l'hashtag #jesuischarlie – è stata pubblicata l'immagine qui sotto.


«L'approvazione della Legge anticorruzione è stata fissata per il 1° aprile. Ormai non sanno più come dircelo che ci stanno prendendo per il c***». È tutto vero, non è uno scherzo... che il ddl anticorruzione venga votato oggi in Senato, intendo. Per quanto riguarda il resto, lo scopriremo solo vivendo...

Nessun commento:

Posta un commento