Loading

giovedì 23 aprile 2015

Le ho capite TUTTE! ;-) (o quasi...)

Oggi mi va di condividere alcune perle di umorismo geek – ma sì, pure un tantino nerd – trovate su ScienceDump. Pur sapendo che il modo più infallibile per distruggere la divertenza di una barzelletta è spiegarla, in qualche caso lo farò lo stesso! ;-)
Alcune ho provato a tradurle...
Quando ero bambino, la mia maestra di italiano si rivolse a me e disse «Dimmi due pronomi». Risposi «Chi, io?».
Il gatto di Schrödinger entra e non entra in un bar.
Per saperne di più sul felino tanto caro ai veri geek, leggi qui...
L'elio entra in un bar e ordina una birra, il barista dice «Mi dispiace, non serviamo gas nobili qui». L'elio non reagisce.
Eccerto, l'elio in quanto gas nobile è inerte... :-)
Quanti surrealisti ci vogliono per avvitare una lampadina? Un pesce.
«Il surrealismo è quindi un automatismo psichico, ovvero quel processo in cui l'inconscio, quella parte di noi che emerge durante i sogni, emerge anche quando siamo svegli e ci permette di associare libere parole, pensieri e immagini senza freni inibitori e scopi preordinati» (cit.).
Tua madre è talmente priva di classe che potrebbe essere un'utopia marxista.
Dicono che un lapsus freudiano sia quando tu dici una cosa, ma in realtà intendi tua madre.
Sodio sodio sodio sodio sodio sodio sodio sodio Batman!
Per capirla, bisognava ricordarsi questa musichetta nonché il fatto che il simbolo del sodio è Na, dal latino natrium.
Che cosa ottieni quando incroci una barzelletta con una domanda retorica?
È difficile spiegare i giochi di parole ai cleptomani, perché prendono sempre le cose alla lettera.
Un biologo, un chimico e uno statistico vanno a caccia. Il biologo spara a un cervo e lo manca di un metro sulla sinistra, anche il chimico gli spara un colpo e lo manca di un metro sulla destra, lo statistico grida «Abbiamo fatto centro!».
Ah, 'sti statistici... ;-)
La prima regola del club della tautologia è la prima regola del club della tautologia.
Per chi non sapesse cos'è una tautologia, citofonare Wikipedia...
Cartesio entra in un bar. Il barista gli chiede se vuole un drink. «Non penso», dice Cartesio. E poi scompare.
Ho dovuto fare ricorso a Yahoo! Answers per ricordarmi che Cartesio è celebre per la formula «cogito ergo sum». Alla mia prof di Filosofia del liceo prenderebbe un colpo, se lo sapesse...
Tutte le altre battute – tranne due, ché non le ho proprio capite :-/ – le riporto pari pari in inglese perché sono intraducibili in italiano.
Why did Karl Marx dislike early grey tea? Because all proper tea is theft.
Gioco di parole fra property, proprietà, e proper tea, come l'earl grey. In realtà, che la proprietà è furto lo disse Pierre-Joseph Proudhon...
Why can't you trust atoms? Because they make up everything!
In inglese, to make up può significare sia costituire sia inventare...
Did you hear about the man who got cooled to absolute zero? He's 0K now.
La typographical Nazi che è in me vorrebbe obiettare: ma dai, si vede che quello lì è uno zero e non una O maiuscola! ;-)
There's a band called 1023MB. They haven't had any gigs yet.
Gioco di parole tra giga (pari a 1024 mega) e gig (concerto).
What's another name for Santa's elves? Subordinate clauses.
Questa ci ho messo un po' a capirla, ma quando poi ci sono riuscita... davvero geniale!!! :-) Gli elfi sono subordinati a Babbo Natale, in inglese Santa Claus, che al plurale fa clauses...
What do you call two crows on a branch? Attempted murder.
Toh, non sapevo che, oltre a significare omicidio, murder fosse anche il nome collettivo per denotare un branco di corvi. E due non bastano per fare uno stormo, ce ne vogliono almeno tre...
The past, the present, and the future walked into a bar. It was tense.
Dove tense vuol dire sia teso, sia tempo verbale...
What do you say when you're comforting a grammar nazi? There, their, they're...
What is a physicist's favorite food? Fission chips.
Gioco di parole tra la fissione e fish and chips...
C, E flat, and G walk into a bar. The bartender says, «Sorry, no minors».
Gioco di parole tra i minorenni e il modo minore...
What do you get when you put root beer in a square glass? Beer.
Qui si prende spunto dalla birra di radice, versata in un bicchiere quadrato, per ricordare che il quadrato della radice quadrata di un numero è pari al numero stesso.
A photon checks into a hotel and the bellhop asks him if he has any luggage. The photon replies «No, I'm traveling light».
Sull'argomento segnalo anche un articolo di Mirror Online e un post di ViralNova.com dal quale non posso fare a meno di riportare tradotta la barzelletta che segue.
Un numero infinito di matematici entra in un bar. Il primo ordina una birra, il secondo ordina mezza birra, il terzo ordina un quarto di birra, e così via... Dopo la settima ordinazione, il barista versa due birre e dice: «Voi ragazzi dovreste conoscere i vostri limiti».
(somma di una serie geometrica con x = 1/2, se la mente non m'inganna...)
[L'immagine che apre il post è tratta da qui]

Nessun commento:

Posta un commento