Loading

lunedì 20 agosto 2012

Una tavoletta tutta da... mordere?!

... e non sto parlando di cioccolato! :-) Parafrasando il mitico Quelo, volevo dire al mondo e a tutti gli amici di internet che ho appena preso un fantastico Samsung Galaxy Tab 2 approfittando dello sconto di cento euro che dovrebbe durare ancora per qualche giorno, ma siccome c'è grossa crisi ho optato per il più economico tra i quattro modelli disponibili, facendo a meno sia del 3G (che pure non mi sarebbe dispiaciuto... ma vedrò di provvedere in modo diverso) sia dello schermo da 10 pollici (più amico della vista, ma senz'altro meno portabile), due caratteristiche aggiuntive ciascuna delle quali mi sarebbe costata altri cento euro.
Insomma ho scelto il modello GT-P3110 con Android 4.0.3 Ice Cream Sandwich, display multi-touch capacitivo da 7 pollici e Wi-Fi. Gli 8 GB di memoria interna li ho già espansi con una scheda microSDHC da ulteriori 8 GB, e prevedo che potrò stare tranquilla per un bel po', prima che il mio bell'aggeggino nuovo venga colpito dalla cronica penuria di memoria interna che mi ha alfine convinta ad affiancare un tablet al mio caro vecchio [poco più di un anno e mezzo! I cosiddetti dumbphone non diventavano obsoleti così in fretta... :-/] smartphone. Negli ultimi tempi non facevo altro che rimuovere app... e invece adesso potrò installarne quante ne voglio, a cominciare da Facebook e Twitter (rimosse a malincuore perché non potevo spostarle sulla scheda SD) e finalmente 'sto benedetto Instagram, a cui avevo finora dovuto rinunciare perché non compatibile con il mio HTC Wildfire.
Ma adesso ti saluto, ché non vedo l'ora di rimettermi a smanettare con il nuovo arrivo (quando l'ho preso in negozio ero così impaziente di portarmelo a casa che, ehm, non ho neppure controllato che i sigilli sulla confezione fossero integri...), sperando che non mi venga mai la tentazione di addentarlo. Non che mi paia un'eventualità plausibile... ma ci sarà un motivo, se nella striminzita Guida di riferimento rapido del tablet il signor Samsung ha tenuto a specificare «Non mordete e non aspirate il tablet»! ;-) (Ok, poi in piccolo segue l'ulteriore precisazione «Controllate sempre i bambini qualora utilizzassero il dispositivo») Ed ecco spiegato il titolo del post... :-)

Nessun commento:

Posta un commento