Loading

mercoledì 14 ottobre 2015

L'eclissi come non l'avevi mai vista

Come avevo preannunciato, l'ultima eclissi lunare totale non l'ho ammirata con i miei occhi, accontentandomi di sfogliare alcune delle tante splendide foto condivise online, come questa... mentre quella a cui dedico il post di oggi, pubblicata come Astronomy Picture of the Day il 9 ottobre scorso con il titolo The Moon Entering Earth's Shadow, è notevole non soltanto dal punto di vista prettamente astronomico, ma pure da quello della tecnica fotografica utilizzata dall'autore, Thodoris Tzalavras.


Ecco qui di seguito la traduzione della relativa spiegazione.
Tra il 27 e il 28 settembre, da tutto il lato notturno del pianeta gli osservatori della Luna hanno goduto di un'eclissi lunare totale. Lo straordinario spettacolo celeste è stato ampiamente ripreso, ma quest'immagine dell'eclissi lunare può sembrare un po' strana e inconsueta, essendo stata scattata con una fotocamera compatta di un'epoca passata. Caricata con un foglio di pellicola da 4×5 pollici, la fotocamera Speed Graphic è stata fissata a un treppiede sull'isola di Cipro. Con l'otturatore lasciato aperto per 90 minuti, essa ha registrato la traccia della Luna piena al perigeo dall'inizio della fase di eclissi parziale (in alto) fino a metà della totalità, quando la Luna si trovava vicino all'orizzonte occidentale. Entrando nell'ombra della Terra, la Luna è divenuta meno luminosa e la sua traccia più stretta man mano che l'eclissi progrediva.

Nessun commento:

Posta un commento