Loading

giovedì 29 agosto 2013

Ingegneri... a otto zampe

Pur non essendo affetta da aracnofobia acuta come Ron Weasley, i ragni (che non sono insetti, sapevatelo) mi fanno abbastanza impressione, a tal punto che, se ne trovo uno in casa, chiamo subito rinforzi per toglierlo di torno! ;-) Invece sono davvero affascinata dalle loro creazioni, le ragnatele, autentici capolavori di "ingegneria animale" dalla struttura inconfondibile e dalla resistenza paragonabile a quella dell'acciaio. Quando in mezzo alla natura mi trovo davanti una ragnatela, mi capita di restare incantata a contemplarla... sempre che l'"inquilino" non sia in "casa", oppure non lo stia aspettando qualche malcapitato "ospite" destinato a fare una brutta fine.
Lo spunto per scrivere questo post me l'ha offerto l'immagine pubblicata oggi su EarthSky: trattasi della fotografia che Don Spain ha scattato a una grossa ragnatela fuori dalla sua casa a Hillview, nel Kentucky.


A proposito di questa immagine, Don Spain ha affermato quanto segue: «I ragni sono formidabili ingegneri e artisti. Questa ragnatela è molto grande, 3 piedi per 4 [all'incirca 90 centimetri per 120, NdC], senza contare le linee direttrici». Voglio sperare che la famiglia Spain si fosse assentata per diversi giorni, altrimenti non si spiega la costruzione di un simile "abuso edilizio"! ;-)
Ecco alcune curiosità sulle ragnatele.
  • Le ragnatele esistono da almeno 100 milioni di anni. Quella più antica conosciuta è stata scoperta in un campione di ambra risalente al Cretaceo inferiore rinvenuto nel Sussex, nell'Inghilterra meridionale.
  • Le ragnatele sono fatte di seta di ragno, la quale è prodotta da apposite ghiandole filatrici situate sull'addome di un ragno. Ciascuna ghiandola secerne un differente tipo di seta per una finalità particolare: ad esempio, seta appiccicosa per intrappolare la preda oppure sottile per avvolgerla. Alcuni ragni sono in grado di produrre fino a 8 sete diverse durante la loro vita.
  • Si sa che i ragni lavorano insieme per costruire tele comunitarie. Nel 2007 è stata segnalata una ragnatela comunitaria di 200 iarde (circa 180 metri) di diametro nel Lake Tawakoni State Park, nel Texas.
  • I ragni possono costruire le loro tele nello spazio, come evidenziato da un esperimento effettuato nel 1973 a bordo dello Skylab. Le ragnatele nello spazio sembrano essere fatte di seta più sottile, e non sono di spessore uniforme come sono a terra. Ma per il resto i ragni a bordo dello Skylab sembravano tessere abbastanza bene le loro tele in condizioni di assenza di peso.
Se questo post ti è piaciuto e conosci l'inglese, potresti trovare interessante anche questo articolo che spiega come fanno i ragni a tessere la loro tela fra due alberi situati a una certa distanza.

1 commento:

  1. Non li amo particolarmente i ragni, ma la paura più grande la ebbi in Cambogia, quando al risveglio trovai un tarantola grande come una mano nel bagno... Premetto che ero in una palafitta ai confini con la giungla...

    RispondiElimina